GRAFICO FORMAZIONE – Napoli, rientrano Mertens e Allan, tribuna per Rog? Per la Dinamo Kiev…

GRAFICO FORMAZIONE – Napoli, rientrano Mertens e Allan, tribuna per Rog? Per la Dinamo Kiev…

Esordio in Champions per il Napoli e per Sarri. Stasera alle 20.45 gli azzurri sfideranno la Dinamo Kiev di Serhij Stanislavovyč Rebrov, mentre il Benfica e il Besiktas, le altre due squadre del Girone B giocheranno allo stesso orario all’Estadio Da Luz di Lisbona. Grande emozione per Maurizio Sarri alla prima in Champions, per lui è il punto più alto di una carriera in continua ascesa. Il mister ha trasmesso la sua carica alla squadra, pronta per una sfida affascinante e importante, alla ricerca dei tre punti in uno stadio caldo e passionale che sarà sicuramente il punto di forza della squadra di Rebrov: si aspetta un clima molto acceso e passionale, sperando di non ripetere la drammatica esperienza della semifinale di Europa League contro il Dnipro. A Kiev saranno 400 i tifosi al seguito degli azzurri che proveranno a spingere Hamsik e compagni ad un successo che cancellerebbe il ricordo della dolorosa sconfitta.

COME ARRIVA LA DINAMO KIEV – La Dinamo Kiev è seconda in classifica nella Pari-Match League ucraina con 16 punti, a tre lunghezze dallo Shakthar Donetsk, con la quale ha pareggiato 1-1 nello scontro diretto di venerdì sera. Il Napoli è superiore tecnicamente, la Dinamo avrà dalla sua uno stadio esaurito e passionale. A Rebrov, valore aggiunto della squadra, mancherà un giocatore fondamentale come Danilo Silva, in difesa la squadra concede qualcosa avendo perso anche il perno Dragovic. I giocatori chiave sono Domagoj Vida e Andrij Yarmolenko, mentre Moares ha segnato quattro gol nelle ultime partite. Rebrov tende a giocare molto a viso aperto e a fare pochi calcoli, la Dinamo non dovrebbe snaturarsi contro il Napoli e potrebbe lasciare parecchi spazi.

LE DICHIARAZIONI – Queste le parole del tecnico della Dinamo Kiev Serhij Rebrov in conferenza stampa alla vigilia del match: “Ho mostrato ai ragazzi il Napoli. Come stile di gioco è possibile un confronto tra le gli azzurri e lo Shakhtar contro cui abbiamo giocato l’ultima partita, entrambe si concentrano sul possesso e l’attacco. Col Palermo hanno avuto l’iniziativa, controllano bene la palla, ma possono essere attaccati in contropiede. Sarà però necessario difendere bene perché il loro attacco è temibile, ma noi non ci adegueremo totalmente al loro gioco, pensiamo al nostro di gioco. Non giocheremo mai per il pareggio e la arma in più può essere il nostro pubblico”.

Oleksandr Shovkovskiy, storico portiere della Dinamo Kiev, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai media ucraini: Tutte le gare di Champions League hanno delle insidie, d’altronde si affrontano squadre arrivate nelle prime tre posizioni di ogni campionato. Il Napoli? È una squadra molto forte, ma ne conosciamo pregi e difetti e ne vogliamo approfittare. Dobbiamo essere bravi nel non commettere errori, puntiamo al massimo risultato. Abbiamo bisogno del nostro pubblico per conquistare un risultato che ci permette di iniziare al meglio l’avventura in Champions.”

Ecco le dichiarazioni di Andrij Yarmolenko, leader della squadra: “Ci stiamo preparando al Napoli come a una partita normale, niente di speciale. Certo, l’emozione è grande per l’inizio della Champions. Abbiamo voglia di mettere in campo un buon gioco e dare soddisfazione ai nostri tifosi. Io leader? Mi fa piacere questa attenzione nei miei confronti. Qualcuno pensa che il gioco della squadra dipenda da me, ma anche quando non ho reso al meglio la squadra ha giocato bene”.

PROBABILI FORMAZIONI: DINAMO KIEV – Questo il probabile 4-2-3-1 di Rebrov: Shovkovskiy; Morozyuk, Khacheridi, Vida, Makarenko; Garmash, Rybalka; Yarmolenko, Sydorchuk, Gusev; Moraes.

NAPOLI – Dopo il mini turnover di sabato sera contro il Palermo dove hanno trovato spazio Maggio, Zielinski e Insigne (in continuo ballottaggio con Mertens), si torna all’undici che dovrebbe essere quello più vicino alla formazione titolare. In porta c’è Reina, in difesa il quartetto base con Hysaj, Albiol, Koulibaly e Ghoulam, a centrocampo torna Allan con Jorginho e Hamsik, mentre avanti spazio per il tridente Callejon, Milik, Mertens. Verso la tribuna Rog e Rafael.

1dinamonapoli_grafico-formazione

L’ARBITRO – Arbitro scozzese per il Napoli: a dirigere l’incontro sarà William Collum, assistito da Alastair Mather e Douglas Ross, dagli addizionali John Beaton e Kevin Clancy e dal quarto uomo Stuart Stevenson.

 

A cura di Dario Gambardella


Laureando in Scienze Politiche presso l’Università degli Studi di Napoli “Federico II”, diplomato al Liceo Classico Jacopo Sannazaro. Dal 2011 collabora con la Redazione del programma TV Golden Gol di Mario Cacciatore, visibile su Tele A+ e Tv Capital e con IamNaples.it, cura l’organizzazione del torneo universitario di calcio a 8 “UniConfederation League”. Appassionato di tutti gli sport, in particolare calcio, tennis e pallacanestro, ama particolarmente il calcio minore, soprattutto quello campano. Il suo obiettivo massimo è formarsi nel giornalismo sportivo.

Calcio Napoli e altre news

[themoneytizer id=19885-23]
[themoneytizer id=19885-19]


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google