IN CASA DELL’AVVERSARIO – Al San Paolo il Benfica di Rui Vitoria. Qualche assenza pesante per i lusitani

IN CASA DELL’AVVERSARIO – Al San Paolo il Benfica di Rui Vitoria. Qualche assenza pesante per i lusitani

Seconda giornata del Girone B di Champions League, domani alle 20.45 il Napoli torna in campo al San Paolo per la sfida al Benfica. Dopo la vittoria contro il Chievo gli azzurri hanno bisogno di altri tre punti contro i portoghesi per poter cominciare a volare nel girone, sperando magari in un pareggio tra Besiktas e Dinamo Kiev. Non sarà una partita semplice, il Benfica è primo nella Primeira Liga e, nonostante le assenze pesanti di Jonas e Raul Jimenez, ha un organico di tutto rispetto.

COME ARRIVA IL BENFICA – La squadra di Rui Vitoria ha 16 punti in campionato, frutto di cinque vittorie e un pareggio, con 13 gol fatti e 4 subiti (miglior attacco e miglior difesa della Primeira Liga. Il Benfica punta al quarto titolo e ha grosse motivazioni. A Napoli mancheranno giocatori importanti come Jonas, il cui rientro è previsto per il mese di ottobre e Raul Jimenez, oltre che a Samaris, Barbosa, Danilo e Jardel, mentre Mitroglou è tornato a disposizione e ha segnato anche nell’ultima vittoria contro il Chaves per 0-2 (l’altra marcatura l’ha messa a segno Pizzi). La squadra di Rui Vitoria è temibile anche in trasferta, l’anno scorso ha vinto inaspettatamente contro Atletico Madrid e Zenit in trasferta. Il Benfica è una squadra giovane e difficile da battere, ha alcuni prospetti interessanti come il ’96 Horta, Fejsa è il giocatore fondamentale per gli equilibri della squadra e c’è qualche individualità interessante come Mitroglou e Luisao, ma la forza è nel collettivo.

LE DICHIARAZIONI – Rui Vitoria, allenatore del Benfica, ha parlato ai media portoghesi per commentare la vittoria contro il Chaves: Quindicesima vittoria consecutiva contro il Chaves? Non mi preoccupo troppo di questi traguardi, è la squadra che vuole vincere su tutti i campi. La chiave di tutto questo è il Benfica stesso. Io non sono preoccupato dei record, voglio vincere e giocheremo per farlo anche nella prossima partita”.

Andrè Horta, giovane centrocampista classe ’96 del Benfica, ha commentato la vittoria della sua squadra contro il Chaves: “E’ stata una gara molto impegnativa per noi su un campo difficile. La nostra unione e la nostra forza ci hanno permesso di vincere la partita. Dovremo ripetere la stessa cosa mercoledì a Napoli”.

PROBABILI FORMAZIONI: NAPOLI – Sarri dovrebbe operare tre o quattro cambi rispetto alla formazione che ha battuto il Chievo in casa, tornando agli undici che hanno battuto la Dinamo Kiev. Hysaj rileverà Maggio, in attacco tornano Milik e Mertens per Gabbiadini e Insigne, mentre a centrocampo il ballottaggio è tra Allan e Zielinski. Il Napoli è al gran completo, potrebbero finire in tribuna Rog e Giaccherini. Questa la probabile formazione: Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan (Zielinski), Jorginho, Hamsik; Callejon, Milik, Mertens. In panchina dovrebbero esserci Sepe, Maksimovic, Strinic, Diawara, Zielinski (o Allan), Insigne e Gabbiadini.

BENFICA – 4-4-2 per Rui Vitoria. Questa la probabile formazione: Julio Cesar; Semedo, Lopez, Lindelof, Grimaldo; Salvio, Horta, Fejsa, Pizzi; Guedes, Mitroglou.

L’ARBITRO – Sarà il 41enne tedesco Felix Brych a dirigere la sfida, un arbitro che nel suo passato vanta anche due finali: quella di Coppa di Germania 14/15 e quella di Europa League 13/14, vinta dal Siviglia. Gli assistenti saranno Borsh e Lupp mentre gli addizionali saranno Fritz e Dankert. IV uomo Kleve .Ben otto i precedenti con le squadre italiane, uno anche con gli stessi azzurri: era il 2012 e il Chelsea si impose sul Napoli 4-1 dopo i tempi supplementari.

A cura di Dario Gambardella


Laureando in Scienze Politiche presso l’Università degli Studi di Napoli “Federico II”, diplomato al Liceo Classico Jacopo Sannazaro. Dal 2011 collabora con la Redazione del programma TV Golden Gol di Mario Cacciatore, visibile su Tele A+ e Tv Capital e con IamNaples.it, cura l’organizzazione del torneo universitario di calcio a 8 “UniConfederation League”. Appassionato di tutti gli sport, in particolare calcio, tennis e pallacanestro, ama particolarmente il calcio minore, soprattutto quello campano. Il suo obiettivo massimo è formarsi nel giornalismo sportivo.

Calcio Napoli e altre news



SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google