Eppur si muove: le manovre del Napoli in corso

Il mercato del Napoli in entrata e gli intrecci delle cessioni

Il Napoli sembra fermo ma non lo è, la sensazione è di un club in stand-by ma non è così, si muove anche se lentamente e in maniera complessa. Le incertezze iniziano in porta: Ospina sta andando via, probabilmente andrà all’Al Nassr in virtù di un triennale a 3,5 più ricco bonus alla firma.

L’orientamento è ripartire da Meret, provare a valorizzare l’investimento di 28 milioni circa compiuto nel 2018 affiancandogli un vice esperto come Sirigu.

L’entourage di Alex, però, attende gli sviluppi, vuole avere la garanzia di giocare da titolare senza illustri dualismi. È probabile che attenda i ritiri, le prime amichevoli prima di sottoscrivere il rinnovo di contratto fino al 2027, sotto il profilo economico c’è già un’intesa di massima.

La perdita riguardo agli ingaggi di Ospina, Manolas, Ghoulam, Insigne e probabilmente anche Mertens possono consentire al club d’abbassare i costi, un tesoretto che può essere prezioso nella trattativa per il rinnovo di Koulibaly.

Confermare Kalidou non soltanto a scadenza ma, allungando l’intesa, sarebbe un segnale importante nel rapporto con Spalletti, l’ambiente, lo spogliatoio.

Il rinnovo di Koulibaly porterebbe anche Fabian Ruiz, un altro caso spinoso dell’organico, a riflettere di più sulla possibilità di risolvere la sua problematica con il Napoli evitando di rimanere a scadenza di contratto con un accordo che gli consenta di conservare la prospettiva concreta di approdare in una big europea anche l’anno prossimo, se ci saranno offerte.

Per Mertens il Napoli offre uno stipendio di 1,5 milione di euro, toccherà a Dries decidere se accettare quest’offerta molto più bassa rispetto alle richieste del suo entourage o cercare altre destinazioni magari anche esotiche ma più remunerative sotto il profilo economico.

Napoli, quanti intrecci tra Politano, Mertens, Ounas e possibili nuovi arrivi

 

Sabato c’è stato un incontro a Marbella tra Mario Giuffredi, agente di Mattia Politano, e il Valencia che è pronto a fare sul serio per l’esterno offensivo del Napoli. C’è tanto da lavorare, il Valencia deve fare delle cessioni prima di poter fare operazioni in entrata. Soler vale 40 milioni, piace al Barcellona e al Manchester United, per Guedes ci sono anche discorsi avviati con la Roma.

Il Napoli attende e sviluppa delle idee come potenziali sostituti. Tutto è collegato anche ad altre situazioni, come la partenza di Ounas, il futuro di Mertens e a sua volta la trattativa per Deulofeu. Ounas ha il contratto in scadenza nel 2023, non vuole rinnovare, piace al Monza, al Torino ma non ci sono negoziazioni avviate per la sua cessione.

Berardi è sempre piaciuto al Napoli ma è un profilo costoso, Brekalo è duttile ma la sua collocazione ideale è partire da sinistra, non da destra, Solbakken del Bodo Glimt è un nome serio ma c’è da battere la concorrenza della Roma.

In difesa poi i discorsi per Ostigard sono avviati, s’attende di trovare l’accordo col Brighton sulla formula e sulle cifre oltre che la cessione di Luperto, non riscattato dall’Empoli.

A centrocampo c’è l’idea di prendere un giocatore con caratteristiche simili ad Anguissa, cioè di rafforzare la forza muscolare e dinamica se dovesse partire Demme. Nandez è un nome valido, piace tanto, il giocatore preferirebbe il Napoli al Monza che si è mosso, ci sono frequenti contatti con il suo agente Bentancur.

In attacco un altro intreccio può verificarsi con Petagna. C’è un giro delle punte nel mondo delle neopromosse e della lotta per la salvezza, se Petagna dovesse ricevere una proposta congrua il Napoli potrebbe muoversi per Simeone. La valutazione del direttore sportivo Giuntoli per Petagna è di 25 milioni di euro, il Monza se non dovesse farcela per uno tra Pinamonti e Joao Pedro potrebbe provarci in maniera concreta.

Il Napoli sembra fermo ma non lo è, tante le manovre in corso. Per la Primavera si parte dall’allenatore, il primo passo dovrebbe essere la conferma di Frustalupi, le parti ne stanno discutendo.

Ciro Troise

STufano
Sartoria Italiana
Vesux
Gestione Sinistri
Il gabbiano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.