FOTO – Tennis Napoli Cup, semifinali: vincono Giannessi e Starace, fuori Volandri

Domani finale tutta tricolore a partire dalle 11.

Splendida giornata di sport a Napoli. Non solo Giro d’Italia, ma anche tennis. Al Viale Dohrn, nella splendida cornice del lungomare, al circolo Tennis Club Napoli, si sono tenute le due semifinali della “Tennis Napoli Cup”, torneo ATP Challenger dal montepremi di 30.000 euro. Ben tre gli italiani in campo nelle due partite cominciate dalle 10, a scendere in campo per primi, nel derby tricolore, sono Alessandro Giannessi e Filippo Volandri. Il primo, tennista spezzino ventiduenne, attuale numero 290 nel ranking mondiale ha vinto dopo una battaglia di tre ore contro il navigato livornese, trentunenne e quinto italiano nel ranking, al 115esimo posto.

 

Cominciato alle 10 il match tra Giannessi e Volandri, si è concluso dopo una lotta sfiancate con il punteggio di 7-6, 5-7, 7-6 per il talento di La Spezia. Il primo set se l’è aggiudicato al tie-break Giannessi dopo che non era riuscito a chiudere con il servizio sia sul 5-4 che sul 6-5, mentre il secondo set l’ha vinto Volandri con un parziale di 7-5, ottenuto con due break nel finale di set, quando Giannessi, distratto e innervosito dalle tante voci provenienti dai vicini stand del Giro d’Italia, ha ceduto due turni di servizio. Nel terzo set si arriva nuovamente al tie-break, con due break a testa per entrambi i tennisti. Lo spezzino vola in finale dopo essersi aggiudicato il tie break con il punteggio di 7-4, sfinito e in condizioni di salute non perfette per il caldo eccessivo, così come Volandri, che nel corso dell’ultimo set aveva subito un infortunio al piede.

 

Giannessi esce vincitore dal campo “D’Avalos”, il centrale del circolo.

Semplicissima la vittoria di Potito Starace contro il francese David Guez, 190esimo in classifica nel ranking ATP. L’ idolo del pubblico napoletano, campano di Cervinara, paese in provincia di Benevento si è imposto in scioltezza contro il transalpino, in poco più di un’ora con il punteggio di 6-1, 6-4, perdendo un solo turno di servizio. Già vincitore di tre edizioni del Challenger napoletano e attuale numero 415, Starace è sembrato ritrovato e dopo il primo turno passato a fatica contro Herbert ha ottenuto tre nette vittorie contro Gicquel, Golubev e appunto Guez, sinonimo di un tennis che sembra essere tornato su buoni livelli. Ora sogna di vincere la quarta edizione del torneo e domani la sfida con Giannessi sarà importante per entrambi anche per recuperare punti e posizioni nel ranking ATP.

 

Starace esce vincitore per la gioia del pubblico presente.

Dal nostro inviato al “Tennis Club Napoli” Dario Gambardella


Tufano
Vesux
Pizzalo Pozzuoli

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.