[VIDEO] L’angolo del calcio argentino: è il Velez la regina d’Argentina

Il Velez vince 1-0: decisivi il gol di Pratto e il rigore fallito da Scocco

Il calcio argentino va in soffitta con sorpresa. La ‘SuperFinal’ è del Velez, che nella sfida tra le regine dell’Inicial e del Final, piega contro ogni pronostico il Newell’s e fa festa a Mendoza. Un successo importantissimo per gli uomini di Gareca, che ottengono il massimo risultato con il minimo sforzo, assicurandosi la partecipazione alla SudAmericana, alla Libertadores e alla finale di SuperCoppa argentina.

INIZIO CHOC – Parte a razzo il ‘Fortin’. Merito di un ispiratissimo Gago. L’ex romanista tesse trame d’incanto, innescando continuamente gli esterni. Il gioco è semplice: aprire varchi sugli esterni per offrire quante più occasioni alle bocche da fuoco incarnate dal duo Pratto-Ferreyra. La strategia di mister Gareca porta subito i frutti sperati: passano otto minuti e l’esterno sinistro Papa arriva sul fondo, arma Pratto, che prima fa secco Vergini con una finta di destro, per poi infilare Guzman con una fucilata di sinistro all’incrocio. Il vantaggio porta il Velez ad abbassare il baricentro di qualche metro, lasciando troppo spazio alla manovra del Newell’s. Maxi Rodriguez si carica la squadra sulle spalle e al 27’ una sua incursione in area è ostacolata irregolarmente dal già ammonito Cubero. L’arbitro Nestor Pintana non ci pensa due volte: rosso al difensore e rigore. Dagli undici metri si presenta il capocannoniere dell’ultimo Final, Ignacio Scocco. La massima punizione è però neutralizzata dall’estremo Sosa che manda in visibilio i supporters di Liniers.

ATTESA VINCENTE – Al rigore conquistato, non segue la giusta reazione da parte degli uomini del ‘Tata’ Martino, incapaci di reagire ed orfani di Scocco, letteralmente in stato catatonico dopo l’ennesimo errore dal dischetto ( Dopo le mancate trasformazioni con Quilmes e Atletico Rafaela, è la terza occasione sprecata negli ultimi cinque tentativi). Non cambia molto nella ripresa, con il Velez in coperta ad aspettare le avanzate rosarine per poi agire di rimessa. Avanti per i rossoneri si danna il solo Figueroa, supportato dall’infaticabile Maxi Rodriguez e dalle scorribande disperate di Casco e Vergini, ma la bravura di Sosa e la sorte avversa conducono il Velez alla conquista della prima, sudatissima ‘SuperFinal’. Una vittoria che significa presenza nelle massime competizioni sudamericane e il biglietto staccato per la finale di SuperCoppa argentina.

Francesco Pugliese

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.