VIDEO – L’angolo del calcio argentino: Killer Maxi Rodriguez condanna il Racing e lancia il Newell’s

Solo il San Lorenzo mantiene il passo della capolista ed occhio al Velez in scia positiva

BUENOS AIRES – Ottava giornata caratterizzata da tanti pareggi e vittorie corsare importantissime per le prime della classe. Il Newell’s consolida il comando passando in casa di un sempre più disperato Racing. Bene anche il San Lorenzo, che in trasferta continua a fare bottino pieno e si conferma la vera antagonista della squadra di Rosario per la conquista del titolo. Importante vittoria in chiave salvezza per il Godoy Cruz, che contro il Tigre ritrova gioco e convinzione dopo un inizio alla camomilla.

SENZA PIETA’ – Senza guardare in faccia a nessuno. Soffrendo per un tempo per poi piazzare la zampata letale. E’ questo il Newell’s di Berti. Nell’inferno di Avellaneda, incuranti di una delle tifoserie più calde che l’Argentina conosca, i rossoneri fanno cassa anche contro il Racing. A dirla tutta, non che l’avversario fosse chissà quanto ostico, ma superare la linea Maginot organizzata per l’occasione da mister Ischia, non era poi cosa semplice. Invece i rosarini resistono per un tempo alla voglia di riscatto dell’“Academia”, incarnata dalla classe di De Paul e nel finale trovano i tre punti con l’ennesima perla di Maxi Rodriguez. Completamente opposta la situazione per il Racing, sommerso dai fischi dei propri tifosi e con la tegola Valentin Viola da risolvere. Il giovane attaccante ha infatti abbandonato il campo dopo soli 3’ ed ora le cose per la compagine biancoazzurra si mettono veramente male.

PER TORNARE GRANDI – Il San Lorenzo non si ferma. La squadra papale non soffre nella prima uscita senza il bomber Cauteruccio e piega con un rotondo 0-2 il Colon. Aspettando il Velez, la banda Pizzi dimostra di essere la vera rivale del Newell’s. Calcio semplice ed efficace fatto di scambi continui e improvvise verticalizzazioni che annientano i padroni di casa. Bisogna però attendere la ripresa per sbloccare i tabellini. Ci pensa l’infinito talento di Ignacio Piatti. Il trequartista con un passato italiano tra Roma e Lecce, rompe gli equilibri al 65’ con una sassata dai venticinque metri. Chiude i giochi il giovane Cavallaro che servito ottimamente da Villalba, non può far altro che depositare il pallone oltre le spalle di Montoya. Ora per il “Ciclon” doppio turno casalingo contro Gimnasia e Tigre per continuare a stupire e magari sfruttare la prossima giornata che vedrà il Newell’s opposto all’ostico Argentinos.

VARIABILE IMPAZZITA – Prima tre sberle prese in casa del Belgrano, poi quattro palloni rifilati al malcapitato Atletico de Rafaela. Non è certo l’equilibrio a regnare in quel di Liniers dove, tra prestazioni sontuose e cali di tensione inspiegabili, ci si continua a chiedere cosa possa veramente fare questo Velez. Certo è che il reparto offensivo del “Fortin” pare essere il più pericoloso d’Argentina. Basta domandarlo al povero Conde. L’estremo difensore dell’Atletico de Rafaela al triplice fischio avrà probabilmente prenotato la seduta dallo psichiatra. Quando si trovano, Zarate e Pratto fanno malissimo e dimostrano di non aver rivali nella Terra del Sole. Occasioni a non finire per un 4-1 che quasi sta stretto alla compagine di Gareca e la presa coscienza che il vero rivale di questo Velez sia la paura di diventare grande.

Risultati settima giornata: Godoy Cruz – Tigre 2-0; Racing – Newell’s 0-1; Olimpo – Belgrano 1-1; Rosario – Arsenal 1-1; Quilmes – Lanus 0-0; Colon – San Lorenzo 0-2; Estudiantes – Gimnasia 1-1; Argentinos – Boca 0-0; River – All Boys 1-0; Velez – Atletico de Rafaela 4-1

Classifica: Newell’s 17 pts; San Lorenzo 16 pts; Arsenal, Argentinos,Gimnasia 13 pts; Lanus, Boca Juniors 13pts;Velez, Godoy Cruz 12 pts; Estudiantes, River 11 pts; Colon, Atletico de Rafaela, Quilmes 10 pts; All Boys, Belgrano 9 pts; Tigre, Rosario Central 7 pts; Olimpo 6 pts; Racing Avellaneda 2 pts

Percentuali Retrocessione: Godoy Cruz 1.179%; Rosario Central 0.875%; Olimpo 0.750%

Francesco Pugliese

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.