GDS – Juventus, Cavani ha detto sì: 4 anni a 7,5 milioni. Dipende da Ibra…

L’uruguaiano si è promesso al club bianconero, però Zlatan ha voglia di fuga e il Psg non può privarsi di entrambe le punte

Chiamatela pure promessa di matrimonio: Edinson Cavani e la Juve sono pronti a legarsi sino al 2019. Nelle ultime ore l’attaccante uruguaiano ha sciolto gli ultimi dubbi e ha dato l’ok al corteggiamento (indiretto) di Beppe Marotta e Fabio Paratici. In realtà l’ex goleador del Napoli ha sempre considerato in pole i bianconeri, anche nel momento in cui l’ sembrava arrembante. È chiaro, però, che a fare la differenza in questo tipo di vicende è l’aspetto economico. E la società di corso Galileo Ferraris ha mandato segnali eloquenti di un forte interesse, garantendo a suo fratello Fernando (attuale rappresentante) un livello retributivo pressoché pari a quello di cui gode ora al Paris Saint Germain, cioè 7,5 milioni di euro.

PROLUNGAMENTO — In aggiunta i campioni d’Italia si impegnano a fargli sottoscrivere un anno in più di contratto rispetto a quello ora in scadenza nel 2018. Considerando che il Matador ha ora 28 anni, si sente tutelato dalla prospettiva di legarsi ai bianconeri per il prossimo quadriennio. Ora però inizia la fase più delicata, visto che la Juve non ha ancora affrontato l’argomento con il Psg, anche perché non vuol svegliare il can che dorme… Tutti sanno come Nasser Al Khelaifi tenga a portare Paul Pogba nella capitale francese. A Torino, invece, sono attratti dall’idea di confermare mister 100 milioni anche per la prossima stagione. Una strategia sinora condivisa anche dal giocatore e dal suo agente, Mino Raiola. Se non arriva un’offerta da far tremare i polsi tutto lascia credere che il francese resti dov’è e, allora, bisognerà vedere al Psg come tratteranno la pratica-Cavani.

 

Fonte: gazzetta.it

 

Tufano
Simon tech
Scarpe Diem

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.