Avellino: quasi fatta per Togni e Schiavon

Schiavon e Togni saranno a mezzogiorno in sede. Sono i primi volti nuovi di un Avellino in fase di allestimento che vuole presentarsi in modo adeguato al prossimo campionato di serie B. Ancora una stagione da matricola, come lo è stato praticamente in quasi tutti gli ultimi campionati, per la squadra irpina che ha compiuto una scalata incredibile dalla serie D al campionato cadetti nel giro di quattro anni.
CONTRATTI – Non potranno essere depositati prima del 30 giugno, data di scadenza di quelli ancora in corso Contratto biennale al centrocampista mentre il brasiliano avrà un triennale Laverone in arrivotra i due nuovi acquisti e le società di
provenienza. Ufficialmente le firme potranno essere apposte solo dopo il 2 luglio, quando sarà pronta la modulistica per compiere le formalità legate ai trasferimenti ma gli accordi sono ormai conclusi. Contratto biennale per Eros Schiavon, trentenne centrocampista di Piove di Sacco, alla sua prima esperienza al Sud dopo avere militato nel Belluno, Portogruaro, Treviso, Jesolo, Spal e nelle ultime due stagioni nel Cittadella dove ha collezionato 72 presenze e 9 reti complessivamente nei campionati di serie B.
CON ZEMAN – Tre anni di contratto, invece, per Romulo Eugenio Togni, brasiliano di origini ma da oltre dieci anni in Italia dove ha iniziato a giocare nel Belluno in serie D trasferendosi da quest’altra parte dell’Italia, a Manfredonia e sempre in serie D vincendo due campionati di seguito approdando in C1 e arrivando poi alla B nell’Arezzo dove visse l’esperienza della retrocessione restando comunque altri tre anni nella formazione aretina. Un anno a Sorrento, quindi il trasferimento nel Pescara di Zeman con 21 presenze e un gol in serie B. Nella stagione appena concluso il centrocampista brasiliano ha messo assieme 17 gare e 2 reti in serie A. Dopo la definizione della comproprietà con la Reggina, il Sassuolo potrà cedere Lorenzo Laverone (24) all’Avellino: il difensore è in vacanza, reduce dalla splendida promozione in serie A con la formazione emiliana in cui aveva giocato pure due anni fa, prima della parentesi nella Nocerina, sempre in serie B, dove ha realizzato le due uniche reti della sua carriera.
CONFERME – Appuntamenti in sede anche con i ragazzacci della vecchia guardia, quegli elementi che hanno fortemente voluto la promozione facendo da trascinatori in una squadra prevalentemente camposta da giovani: Millesi, Biancolino e Castaldo hanno i contratti già rinnovati da tempo ma avranno un colloquio con la dirigenza per valutare la possibilità di attuare qualche modifica sia economica che temporale agli accordi in essere. Non è escluso, però, che in caso di offerte migliori i tre esperti elementi possano accasarsi altrove, come ad esempio Catania che dovrebbe accordarsi con il Messina.

Fonte: Corriere dello Sport

La Redazione

G.D.S.

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.