La Juve Stabia stringe per Beltrame e prepara il mercato in uscita

Iezzo entra a far parte dello staff tecnico di Braglia

Castellammare di Stabia. Un week-end di riposo per la Juve Stabia. La società che fa ormai capo al solo Franco Manniello, dopo l’addio a sorpresa di Franco Giglio, ha praticamente concluso il grosso delle operazioni per portare alla corte di Piero Braglia gli elementi in cima alla lista del tecnico toscano. Sono già ufficiali il portiere Branescu, l’esterno Ghiringhelli e soprattutto è stato raggiunto l’accordo con Caserta, che sarà ancora capitano: «Felice di esserlo e di onorare ancora questa fascia – ha detto il centrocampista – Dopo un anno importante volevo restare a Castellammare, la Juve Stabia è sempre stata la mia priorità. Anche quando tutti mi davano vicino ad altri club, io ero sempre in attesa della chiamata da Castellammare».
La settimana che si apre domani dovrebbe essere quella decisiva per chiudere tutte le altre trattativa che il diesse Di Somma ha aperto in quest’ultimo mese. In particolare, conl ritorno dalle vacanze in africa di Ali Sowe e N’daye Djiby, i due “peperini” che il Chievo manderà a Castellammare per la definitiva consacrazione (hanno già collezionato qualche scampolo in serie A) insieme al portiere Viotti, lo scorso anno alla Cremonese. «Per loro è ormai fatta – ha confermato Di Somma – a breve li ufficializzeremo». Manca la firma sull’accordo anche per Ciancio e Di Carmine del Cittadella, stesso discorso per Suciu e Diop, per i quali c’è ormai l’intesa col Torino. Mancherebbero all’appello un centrale ed un esterno a sinistra per completare l’opera, in attesa del definitivo placet della Juve per Beltrame, che da settimane continua a strizzare l’occhio alla Juve Stabia, ma su cui sono concentrate le attenzioni di diversi club, come il Crotone ed il Modena.
Per la società diventano prioritarie le uscite. Cellini, Bruno e Jidayi non rientrano più nel progetto tecnico di Braglia, intenzionato a varare un 4-2-3-1 per la prossima stagione. Per loro potrebbe profilarsi una situazione analoga a quella di Caserta e Danilevicius, in ritiro con la squadra, ma con la valigia in mano. «Se non ci sgraviamo dei loro contratti troppo onerosi per il budget di quest’anno – ha spiegato Franco Manniello – difficilmente potremo operare sul mercato». Da capire, invece, la posizione di Murolo, su cui avrebbe posto l’attenzione la Salernitana. Martedì un summit dei granata col suo agente, ma difficilmente il difensore andrà via.
La squadra si ritroverà al Menti il 19 luglio, per due giorni di sedute atletiche prima di spostarsi a Cascia. Con i gialloblù anche l’ex portiere del Napoli, Gennaro Iezzo, entrato nello staff di Braglia insieme al preparatore La Penna. Due stabiesi doc per la Juve Stabia. «Sono felicissimo, da Braglia avrò tanto da imparare», ha detto Iezzo.

Fonte: Il Mattino

LA redazione
F.G.

Vesux

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.