Serie B, Bari-Como 3-0: Dezi entra al 63′ e sigla il raddoppio

L'azzurro in continua crescita agli ordini di Camplone

Una sfida decisamente improba quella che attende il Como, ospite al San Nicola del Bari di Camplone. I galletti sono in un momento decisamente positivo, avendo collezionato ben 13 punti nelle ultime cinque uscite e con la vittoria di questo pomeriggio tornerebbe al terzo posto solitario a quota 60 punti. Discorso completamente diverso per gli ospiti, ultimi in classifica e ormai destinati alla retrocessione in Lega Pro. Il tecnico del Bari lascia a riposo in panchina Dezi e Maniero. Gli uomini di Camplone provano sin da subito a fare la partita, al 15′ ci prova Tonelli su corner di Sansone ma la deviazione è lenta e termina sul fondo del campo. Prima frazione di gioco che si sviluppa su ritmi di gioco molto bassi visto anche il caldo che sta affaticando le squadre. Bari pericoloso in contropiede, al 29′ Rosina serve in velocità Sansone che lascia partire un doppio mancino centrale respinto da Scuffet in angolo. E’ la squadra di Camplone a fare la partita ma il Como si difende basso e con ordine, concedendo pochi spazi agli attaccanti pugliesi. Primo tempo che si chiude dopo 45′ abbastanza noiosi, con il Bari protagonista di qualche strappo in avanti con Rosina e Sansone che non riescono a incidere a dovere. Nella ripresa vicino al vantaggio il Bari con Rosina che sfrutta la triangolazione con Sansone ma spara alto da buona posizione. Vantaggio dei biancorossi che arriva con Puscas che è rapido nel ribadere a rete la respinta del portiere dopo la conclusione di Sansone. Al 63′ entra Jacopo Dezi al posto dello spento Defendi. Proprio il centrocampista in prestito dal Napoli trova la rete 5′ dopo dopo una bella triangolazione con  Rosina chiusa dal preciso diagonale di destro del centrocampista del biancorosso. Per Dezi si tratta del quinto goal in campionato, da quando è approdato al Bari a gennaio. Al minuto 80 arriva la firma del migliore in campo: Rosina parte da destra, si accentra e lascia partire un mancino a giro che non lascia scampo al portiere chiudendo di fatto il match. Buonissimo l’impatto del centrocampista di scuola Napoli che ha saputo sin da subito rendersi pericoloso firmando il 2-0. Un elemento davvero fondamentale per la rosa di Camplone, in piena lotta per i playoff e tra le squadre più in forma del campionato cadetto. Il Bari sorride, il Napoli intanto può gongolare per un talento che giornata dopo giornata sembra avere tutta l’intenzione di imporsi come uno dei talenti emergenti del calcio italiano.

A cura di Simone Ciccarelli

Tufano
Vesux
Pizzalo Pozzuoli

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.