45′- Napoli-Lecce 0-0: E’ necessario alzare il ritmo

De Canio ha messo bene in campo il Lecce, ha messo da parte la propensione offensiva del suo schieramento e ha schierato una squadra compatta, che mantiene le giuste distanze tra i reparti. Il Lecce aspetta il Napoli, che quando manca Lavezzi, se non alza il ritmo giocando sugli esterni, produce una manovra prevedibile. I pugliesi tentano di ripartire, sfruttando i movimenti tra le linee di Olivera e Piatti. Il Napoli ha commesso vari errori in fase d’impostazione e non riesce a ripartire sempre con pericolosità. La compagine di Mazzarri alza il ritmo solo a tratti, la difesa salentina si apre solo quando gli azzurri attaccano sugli esterni. Nella ripresa bisogna puntare proprio sui movimenti di Maggio e Dossena, che è sembrato in forma nei primi quarantacinque minuti. Le occasioni migliori per il Napoli sono arrivate al 26′ quando Gargano su punizione ha trovato libero Dossena che ha provato a servire Cavani al centro dell’area, che però non è riuscito ad arrivare sul pallone. Al 37′ Zuniga supera un paio di avversari con una triangolazione con Gargano e calcia verso la porta dalla distanza, ma Rosati respinge in angolo.

Ciro Troise

STufano
Sartoria Italiana
Vesux
Gestione Sinistri
Il gabbiano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.