Empoli, il ds Carli: “De Laurentiis deve adeguare il contratto di Sarri per valorizzare il suo lavoro. E su Tonelli…”

Empoli, il ds Carli: “De Laurentiis deve adeguare il contratto di Sarri per valorizzare il suo lavoro. E su Tonelli…”

Marcello Carli, direttore sportivo dell’Empoli, è intervenuto ai microfoni di “Si Gonfia la Rete – Secondo Tempo” in onda sulle frequenze di Radio Crc. Ecco quanto evidenziato dalla nostra redazione: “Sul rinnovo di Sarri? Sapete voi quanto è importante la conferma di Maurizio, i risultati sono sotto gli occhi di tutti. È evidente ciò che era il Napoli lo scorso anno e ciò che è oggi. Il lavoro di Sarri è stato straordinario. Bisogna anche però capire quanto Maurizio sia contento, è ovvio che De Laurentiis sia entusiasta visti i risultati. De Laurentiis è un Presidente bravo, credo che rinnovare di un anno con una clausola sia una cosa sbagliato. Mi sembra un modo sbagliato di interpretare le cose. Credo che De Laurentiis decida di fare un contratto di più anni anche con un adeguamento contrattuale, che vada a valorizzare ciò che ha fatto Sarri quest’anno. Se andrà avanti con la clausola, non mi sembra una cosa giusta per l’allenatore. Ma sicuramente De Laurentiis saprà come comportarsi. Quanto valeva il Napoli con Benitez e quanto vale il Napoli oggi? Guardiamo a Callejon, Insigne, Hamsik, lo stesso Higuain. Il lavoro si vede da queste cose. De Laurentiis è stato davvero bravo, ha rischiato perchè ha visto in Sarri qualcosa di importante. Ha avuto coraggio lo scorso anno, ora deve valorizzare a livello contrattuale il lavoro del mister. Il Napoli ha un fuoriclasse in campo che è Higuain, ma il vero fuoriclasse del Napoli è il gioco, è come la squadra approccia, i ritmi che tiene e la qualità del gioco. Il fuoriclasse è anche in panchina. Sono amico di Bigon, credo che a livello tecnico di scelte di giocatori e di ricerca è stato fatto un gran lavoro sotto la sua guida. Pensiamo all’operazione Cavani-Higuain. Benitez invece si è un pò incamponito con scelte tattiche che non esaltavano i valori e le qualità dei giocatori. Tonelli? Siamo sereni, la vittoria con la Fiorentina è tanta roba, sia a livello morale e di classifica. A 39 punti ci sentiamo tranquilli, non salvi al 100% ma tranquilli. Ci piacerebbe fare un punto in più dello scorso anno dopo le tante cessioni. Il mercato in estate si aprirà, qualche giocatore non riusciremo a tenerlo e Tonelli è tra quelli che sicuramente andrà via. Non so dove, ma andrà via.”

Calcio Napoli e altre news

[themoneytizer id=19885-23]
[themoneytizer id=19885-19]


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google