Veltroni: “La gara col Real fondamentale per la città di Napoli. E’ la dimostrazione che il lavoro paga”

"Maradona a Napoli è un simbolo, la città vive il calcio in maniera particolare"

Walter Veltroni ha rilasciato una lunga intervista al Mattino, eccone un estratto:

Sorprende un po’ che vada a seguire il Napoli.

«E perché? Io ho assistito a decine di partite di squadre differenti dalla Juve. Sono appassionato di calcio e tifoso,le due cose non sono in contraddizione».

Qual è il significato di questa sfida?

«Anzitutto,è la testimonianza del grande lavoro che c’è stato in questi anni. Non dimentichiamo che non tante stagioni fa il Napoli era in serie C e adesso si prepara a sfidare il RealMadrid, il club campione d’Europa, tra i più potenti sotto l’aspetto tecnico ed economico. Si sfata anche un luogo comune: Napoli passa per la città della improvvisazione, invece attraverso il lavoro e l’organizzazione è stato raggiunto l’obiettivo di giocare una partita così carica di storia e di significati, che peraltro legittima il recupero del ruolo di prestigio di Napoli nel calcio».

Ci sarà Maradona al Bernabeu, il capitano della squadra che venne battuta quasi trent’anni fa dopo aver vinto il primo storico scudetto: è un onore o un peso per questi azzurri?

«Scherziamo? Maradona è un pezzo della storia del Napoli,dunque è bello che possa vivere questo momento con i tifosi che ancora tanto lo amano e coni calciatori che oggi rappresentano la squadra.Nel documentario“Gli occhi cambiano” abbiamo dedicato una puntata al rapporto tra Napoli e il calcio, tra Napoli e Maradona. A un certo punto mostriamo il dipinto di Diego sulla facciata di un palazzo ai Quartieri spagnoli e c’è un tifoso che si lamenta perché una finestra interrompe il ritratto. Ecco,è questa la relazione che c’è con un campione che è un pezzo di storia e di allegria,la testimonianza di una fase che corrisponde a questa».

Un anno fa lei ha conosciuto Sarri a CastelVolturno: cosa c’è dietro a questo allenatore in tuta che cura molto l’immagine della squadra e meno la sua?

«È un professionista raffinato, molto competente e consapevole del suo ruolo, con curiosità che vanno oltre la sfera calcistica. Si dedica tanto al proprio lavoro,ha un’idea di calcio bella che ha introdotto reali elementi di innovazione. E poi suscita grande simpatia».

 

Sartoria Italiana
Vesux

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.