Il doppio ex Magoni: “Kessie è un calciatore dal futuro importante, potrebbe essere printo per una piazza come Napoli”

Il Napoli ha bisogno di calciatori pronti per primeggiare in Italia ed in Europa. Su Rog...

Nel corso di Marte Sport Live, in onda sulle frequenze di Radio Marte, è intervenuto Oscar Magoni, doppio ex di Napoli ed Atalanta, ecco un estratto proposto dalla redazione di IamNaples.it:

“L’Atalanta, in questa stagione, è partita con qualche difficoltà di troppo, poi Gasperini è stato molto bravo ad effettuare un ricambio generazionale e da lì è cambiato tutto, queste sono le cose magiche del calcio. Kessie? E’ un calciatore dalle qualità notevoli, non so se sia pronto già per il Napoli, credo di si, anche se comunque gli azzurri hanno bisogno di calciatori già pronti per primeggiare in Italia ed in Europa. Rog titolare? E’ una domanda difficile per me perché non conosco le dinamiche della settimana. Probabilmente se non ha avuto molto spazio ci saranno diverse ragioni. Allenamenti di Zeman? E’ incredibile la quantità della massa del lavoro che diventa esageratamente pesante, i suoi metodi sono alternativi rispetto agli standard delle altre squadre. Nella sue esperienza a Napoli non ha avuto il tempo necessario, purtroppo la carriera dell’allenatore è sempre legata ai risultati.”

Sartoria Italiana
Vesux

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.