Ag. Zuniga: “Camilo può dare ancora tanto”

A Radio Crc nella trasmissione Si gonfia la rete di Raffaele Auriemma è intervenuto Riccardo Calleri, procuratore di Juan Camilo Zuniga. Ecco quanto sottolineato da Iamnaples.it:

“Zuniga è contento di come vanno le cose in generale, è contento della squadra e della società. Purtroppo è stato vittima di alcuni eventi che hanno condizionato le sue prestazioni, ad esempio è stato impiegato in ruoli diversi, ci sono state voci di mercato che potevano far pensare ad un suo trasferimento. Ora è in forma, nasce come esterno destro ma si è abituato a giocare a sinistra e si adatta a qualsiasi ruolo, anche a quello di terzino. Ha un entusiasmo dovuto anche ai complimenti ricevuti. Oggi è più sicuro, meno titubante. È un calciatore completo ed estremamente duttile. Il vero Camilo però non si è ancora visto, ha delle potenzialità che non ha ancora dimostrato. Il Napoli scende in campo sempre per vincere anche perché oramai è in un posto in classifica che gli permette di rischiare un po’ di più. Il Chievo è una squadra organizzata, ha giocatori importanti come Pellissier, ed ha un ottimo centrocampo. Quella di stasera sarà una partita difficile perché il Chievo è una squadra che dà filo da torcere a tutti”.

La Redazione
S.D. 

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.