Agnano, dopo il fallimento finalmente torna l’Ippica all’Ippodromo

Il tanto atteso risveglio dell’ippica napoletana da un coma profondo e lungo quasi dieci mesi si formalizza oggi con una “prima” densa di significati. Tornano i trottatori ad Agnano a contendersi subito un gran premio (il secondo per importanza dopo il Lotteria che sarà recuperato il prossimo 13 ottobre), per provare ad uscire definitivamente dalla depressione post-fallimento. In 14 sul miglio del Freccia d’Europa (gruppo 1), di buon appeal pur perdendo la vedette degli anziani, quel Mack Grace Sm pigliatutto che di certo avrebbe monopolizzato il pronostico Al via 14 trottatori Gubellini affida a Bellei il favorito Owen’s Club Ingresso gratuitoe che è stato destinato al meno
impegnativo (e anche meno remunerativo) Ivone Grassetto di domani a Padova per prepararsi al Lotteria, come ci ha confermato lo stesso trainer Lucio Colletti, ricoverato al CTO di Firenze dopo la brutta caduta di mercoledì scorso in allenamento (frattura della seconda vertebra cervicale, di un polso e dello zigomo: migliorano le sue condizioni).
È comunque un campo ben assortito, un’occasione per (ri)cominciare con lo… zoccolo giusto, per recuperare velocemente parte del tempo perduto. Un punto di svolta senza dubbio, anche perché l’ultima edizione del Freccia fu trasferita nella buonanima di Tor di Valle e ora torna nella sua sede naturale. Prima fila di gran lunga prevalente con il duo degli Owen (Club e Cr) ben posizionato al 2 e al 3, e con Owen’s Club da anteporre al compagno di allenamenti alla luce della molto positiva parentesi scandinava durata più di tre mesi (s’è aggiudicato Sweden Cup e St Michel Ajo), ma pure per la guida del sempre “cannibale” Enrico Bellei, cui l’amico-rivale Pietro Gubellini ha lasciato le redini di Owen’s. Owen Cr dal canto suo non s’è allontanato dalla penisola, dove ha raccolto una suite di piazze d’onore, ben cinque nei G.P. disputati negli ultimi quattro mesi. Difficile poi escludere dal pronostico quell’Osasco di Ruggi (Roberto Vecchione) che ha suscitato una significativa impressione nel recente Europeo di Cesena, dov’è stato in parte frenato anche da un pizzico di sfortuna. Altri da considerare potrebbero essere il ben messo Look Mp (in cerca di riscatto), Moses Rob alla corda e valido in Francia, e Mururoa As, di proprietà di Antonio Somma, uno dei sei soci che hanno preso in gestone Agnano. Ingresso gratuito, taglio del nastro inaugurale alle 13.30 e tutti i servizi ripristinati a tempo di record, bar e tavola calda compresi.

Ore 17, 5ª corsa – GP Freccia d’Europa (gruppo 1, 110.000 €, m. 1600): 1 Moses Rob (G. Luongo), 2 Owen’s Club (E. Bellei), 3 Owen Cr (P. Gubellini), 4 Look Mp (V.P. Dell’Annunziata), 5 Iper Roc (M. Racca), 6 Mururoa As (G.P. Maisto), 7 Osasco di Ruggi (R. Vecchione), 8 Lawyer As (L. Fierro), 9 Magic’s Club (R. Andreghetti), 10 Neander Jet (R. Gallucci), 11 Lorenz del Ronco (M. Minopoli jr), 12 Mistral Bi (A. Di Nardo), 13 Omera Win Sm (G. Di Nardo), 14 Noncené Play (L. Becchetti). Rapporto di scuderia: 6-8. Favoriti: Owen’s Club, Owen Cr, Osasco di Ruggi.

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.