Alessandro Sacco: “Che soddisfazione gli azzurrini in finale. Ecco cosa mi preoccupa per sabato sera”

Alessandro Sacco: “Che soddisfazione gli azzurrini in finale. Ecco cosa mi preoccupa per sabato sera”

Alessandro Sacco, vice caporedattore di IamNaples.it, è intervenuto nel corso della trasmissione sportiva “Napoli Calcio Life”, in onda su Capri Event: “La Juventus, seppur in un momento non felicissimo, era difficile, se non addirittura impensabile, che perdesse altri punti, pur contro una signora squadra come il Chievo che solo una settimana prima si era imposto a Roma contro la Lazio. Napoli che è stato a sua volta impeccabile nelle ultime tre uscite. Anzi, c’è da sottolineare il lavoro svolto da Mazzarri, specialmente sulle palle da fermo. Fioretina, Parma, Catania sono squadre molto forti sui calci piazzati e gli azzurri non hanno sofferto minimamente.  Prestazione Mesto? E’ stato molto più deciso rispetto alla partita di Parma. Aveva un cliente scomodo come Capuano che nelle grandi sfide si esalta. E’ un calciatore che fa il suo compito diligentemente, come anche lo stesso Gamberini. Ovviamente non è facile sostituire Maggio. Chissà se non riesca a recuperare entro sabato sera per la sfida con la Lazio. I biancocelesti hanno ottenuto solo un punto nelle ultime tre partite, quindi credo che abbiano solo un risultato su tre, a differenza del Napoli che potrebbe puntare anche al pareggio. Questo mi preoccupa perchè la squadra partenopea potrebbe approcciarsi al match nel modo sbagliato. Momento della primavera? Gli azzurrini hanno raggiunto la finale di coppa Italia, battendo in semifinale uno dei settori giovanili miglior attrezzati come quello della Roma. Specialmente nella gara di ritorno sono stati protagonist di una grande prova di forza. Peccato domenica per il pareggio in extremis con il Pescara che ha fatto perdere la testa della classifica. Sta di fatto che ad oggi il Napoli sarebbe qualificato per le fasi finali. Personalmente credo che la finale di Coppa Italia con la Juve mostrerà la vera dimensione di questa squadra. Sarebbe un grande successo poter riportare un trofeo a casa. Trofeo che manca dal 1996-97, in panchina c’era Montefusco“.

A cura di Luigi Curcio


Laureato in Scienze Politiche dell’Amministrazione, iscritto al primo anno magistrale in Scienze Politiche della pubblica amministrzione, ha stretto nel recente passato una collaborazione con SportZoom, portale sportivo online. Inoltre, ha partecipato ad un corso di giornalismo sportivo diretto da Peppe Iannicelli. Nel settembre 2013 partecipa al WorkshopSport di SportItalia ideato da Michele Criscitiello. Sposa il progetto di IamNaples.it nell’Ottobre del 2012. Il calcio e la pallacanestro sono le sue passioni.

Gestione Sinistri Caterino
Wincatchers


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google