Allegri: ”Dobbiamo recuperare i punti persi col Parma, perché il Napoli è lì…”

''Dybala ha chiesto scusa''

Il tecnico della Juventus Massimiliano Allegri interviene in conferenza stampa per presentare la sfida di domani contro il Sassuolo:

Su Dybala: “Ha chiesto scusa dopo la gara contro il Parma, anche perché è un ragazzo molto intelligente. Ha una grossa responsabilità sulle spalle, la maglia numero 10 ma anche la fascia da capitano quando non c’è Chiellini. Il club gli ha dato grandi responsabilità”.

Sul cambio di ruolo: “Non ha cambiato posizione in campo, gioca nello stesso ruolo e tocca lo stesso numero di palloni. La differenza sta nel compagno di reparto. Ronaldo è diverso di Higuain. Conta molto chi ha a fianco, anche per i gol da segnare”.

Su Douglas Costa: “Aveva iniziato molto bene la stagione, poi ha fatto quella cavolata contro il Sassuolo e ci ha messo un po’ a rientrare in seguito all’infortunio. Quello che fa nei suoi giorni liberi fa parte della sua vita privata. Hanno tutto il tempo che vogliono per divertirsi e svagarsi ma devono essere bravi a gestirsi. Siamo in un momento fondamentale della stagione, ho bisogno di giocatori al top sia per quanto riguarda il fisico che la mente”.Sull’attenzione anche fuori dal campo che si aspettava diversa: “Sono cose che possono capitare, l’incidente intendo. Per fortuna non è successo neinte né a lui né all’altra persona. Dobbiamo essere tutti concentratissimi”.

Sugli infortunati: “Siamo a buon punto. Potete scrivere: “Torna a disposizione la BBC”. Abbiamo pareggiato una partita per disattenzioni dei singoli ma abbiamo 60 punti. Sono stati crocefissi i centrali che hanno fatto una buona partita con qualche disattenzione. Non ci siamo divertiti perché abbiamo pareggiato ma ci sono state tante occasioni. Dybala capitano? Devo decidere se gioca lui o Bernardeschi e devo decidere anche se la fascia andrà a lui nel caso in cui dovesse scendere in campo”.

Su Khedira: “Dipende se gioca Dybala o Bernardeschi. E’ rientrato bene ed è mentalmente fresco dato che nella prima parte della stagione non lo abbiamo avuto. E’ un giocatore di grande livello. La condizione fisica generale è in crescita, dobbiamo pensare al campionato perché dobbiamo vincerlo. Poi quando sarà il momento penseremo alla Champions. Perché se ci pensiamo in anticipo perdiamo di vista l’obiettivo. Khedira gioca se c’è Berna, con Dybala giocherà uno tra Bentancur o Emre Can”.

Sui portieri e su Matuidi: “Matuidi sta bene. Sabato ha fatto una buona partita ma anche lui, come Dybala, ha bisogno di giocatori con determinate caratteristiche intorno. Per quanto riguarda la porta, rientrerà Szczesny”.

Su Caceres: “Dico solo che è un grande calciatore. Sabato ha giocato un’ottima partita poi negli ultimi 20 minuti non è stato aiutato da centrocampo e attacco. Dobbiamo essere squadra a partire dalla fase difensiva, quando la palla ce l’hanno gli altri. Sabato la sensazione è che fossimo vulnerabili, ma non per le assenze ma perché difendevamo male come squadra. Bisognava gestire meglio la palla. Caceres è un grande acquisto, anche perché in caso di bisogno potrà fare anche il terzino”.

Sui gol su punizione: “Sono momenti della stagione, magari da oggi faremo 8 gol di fila su punizione. Da qui a fine stagione sono sicuro che faremo tanti gol da palla inattiva”.

Su De Zerbi: “E’ giovane, bravo ed è migliorato molto. Tiene molto a come gioca la squadra. E’ uno degli allenatori più promettenti e a Sassuolo ha trovato la dimensione giusta per crescere. L’ambiente è sano e può mettere in pratica le sue idee”.

Sulla partita: “Potremmo incontrare difficoltà se non faremo girare bene la palla. Loro hanno entusiasmo e non hanno particolari pressioni di classifica. Noi invece dobbiamo recuperare i punti persi col Parma, perché il Napoli è lì poi ci sarà lo scontro diretto e mancano ancora tante partite. Ci vuole una gara seria. Sabato l’obiettivo era creare di più, adesso è difendersi meglio. Una volta sistemato davanti e poi indietro, saremo pronti per il finale di stagione”.

Su Cancelo e la sua posizione: “Può giocare anche più avanti o estero se giochiamo a tre dietro. E’ un calciatore che è cresciuto tanto, ora deve crescere per quanto riguarda la disciplina in campo. Però è straordinario, perché quando ha la palla tra i piedi, è diverso da tutti gli altri”.

Su Bonucci e Chiellini:
“In settimana potrete fare il titolo sulla BBC. Barzagli rientrerà nei prossimi giorni anche se non so se ci sarà contro il Frosinone. Siamo quasi tutti a disposizione, a parte Cuadrado”.

Tufano
Vesux
Pizzalo Pozzuoli

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.