Aronica esterno e Campagnaro blinda la difesa: «Siamo a posto»

Aronica esterno e Campagnaro blinda la difesa: «Siamo a posto»

La certezza è il nuovo modulo, i pochi dubbi di formazione sembrano essere stati definitivamente fugati nell’allenamento di ieri. Si avvicina il debutto in campionato a Palermo e Mazzarri si affida alla consolidata prassi del venerdì: seduta rigorosamente a porte chiuse, richiami atletici in apertura, profondo lavoro tecnico-tattico prima della partitella a campo. Caldo a parte, il clima in casa Napoli è positivo e sereno: il tecnico ha chiesto massima concentrazione, provando a tener fuori dal centro tecnico polemiche, mercato e distrazioni. Con il modulo 3-5-1-1, senza gli squalificati Pandev, Zuniga e Dossena sono dunque pochi i dubbi di formazione: debutto certo per Insigne alle spalle di Cavani, quasi sicuro l’utilizzo di Behrami – in vantaggio su Dzemaili – nel trio di centrocampo con Inler e Hamsik. A sinistra dovrebbe spuntarla la soluzione d’emergenza Aronica, con lo svizzero Behrami ipotesi alternativa. Ieri Mazzarri ha provato a lungo proprio l’esperto difensore sulla linea dei centrocampisti. Davanti a De Sanctis, in difesa ci sarà spazio per l’uruguaiano Britos con Cannavaro e Campagnaro, che dimostra di aver raccolto gli inviti del tecnico: «L’esordio non è semplice, il Palermo è un’ottima squadra – ha detto a Mediaset – e non ci deve fuorviare la nostra vittoria per 3-1 nell’ultima gara in Sicilia». L’argentino, vicino al rinnovo contrattuale sino al 2015, ha commentato anche il cambio di modulo che vedremo a Palermo: «Per noi difensori cambia poco o nulla, in ogni caso abbiamo piena fiducia in Mazzarri. Sono felice – ha concluso – che sia ancora con noi Cavani, uno dei migliori attaccanti al mondo, è ovvio che senza Gargano e Lavezzi qualcosa cambia, erano due riferimenti, in campo e fuori».

Fonte: Il Mattino

La Redazione

M.V.


La redazione di IamNaples.it

Calcio Napoli e altre news



SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google