Arriva Maradona sul lungomare di Napoli e lunedì incontra De Laurentiis

L'argentino ieri a Roma, oggi in auto a Napoli, per le prove al San Carlo

Maradona e Napoli, storia di un amore infinito che oggi vivrà un altro momento intenso. La febbre del sabato (pomeriggio) esploderà sul lungomare quando El Diez si sistemerà in hotel. L’ultima apparizione è del 12 febbraio 2014. Diego spuntò all’improvviso nella tribuna d’onore del San Paolo e si scatenò accanto a De Laurentiis nel 3-0 rifilato alla Roma che regalò agli azzurri la qualificazione alla finale di Coppa Italia.

Stavolta si esibirà su un altro palcoscenico, quello del San Carlo, lunedì sera. Sarà il protagonista di “Tre volte Dieci”, spettacolo scritto e diretto da Alessandro Siani (sarà poi trasmesso in primavera su Nove, il canale generalista di Discovery Channel). La star sarà ovviamente Maradona. Basta il suo nome a suscitare passioni ed entusiasmi. Il fenomeno è trasversale: lo amano quelli che hanno vissuto l’epopea del Napoli degli scudetti, ma anche i giovanissimi, diventati pazzi di lui su youtube. La sua presenza è sempre speciale.

Il programma – che può regalare sempre sorprese dell’ultim’ora – è stato definito: Diego arriverà da Roma. Ieri era al Tiberio Palace Hotel, sarà lì che rientrerà martedì per restarci fino alla termine della prossima settimana. L’agenda è breve ma intensa: domani darà un’occhiata a Napoli-Pescara, quasi sicuramente dal suo albergo, poi sarà impegnato nelle prove del live show che lo vedrà mattatore. In serata, eccolo nel foyer del San Carlo per una cena riservata a 60-70 ospiti selezionati, compresi i tanti sponsor dell’evento.

Attendono un cenno gli amici di sempre, tra cui lo storico capitano Giuseppe Bruscolotti, e magari anche Maurizio Sarri che ha sempre manifestato l’intenzione di conoscerlo. Scalpitano Insigne – che ha comprato il biglietto per godersi l’argentino dal vivo – e Mertens. Maradona ha sempre speso parole d’affetto per il belga e adesso l’attaccante azzurro è pronto ad incontrarlo. Al San Carlo è atteso Aurelio De Laurentiis: Alessandro Siani ha invitato lui e sua moglie Jacqueline. E così Maradona e il presidente del Napoli potrebbero ritrovarsi a distanza di due anni dalla festa del San Paolo contro la Roma.

Il rapporto tra i due vive di alti e bassi, ma in ballo c’è sempre la possibilità di coinvolgere Maradona nel nuovo Napoli con un ruolo da ambasciatore del club. Potrebbe influire l’udienza della Commissione tributaria, prevista il 28 febbraio, che scriverà la parola fine in un modo o nell’altro sull’infinito contenzioso con il fisco italiano. «Mi piacerebbe tornare a Napoli ogni volta che voglio», ha sempre detto Maradona. Certi amori, del resto, non finiscono mai.

Fonte: napoli.repubblica.it

Tufano
Simon tech

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.