Ass. Borriello: “Posticipare prima gara in casa scelta del Napoli, il San Paolo è pronto per ospitare le partite”

L'assessore fa il punto della situazione a Sigonfialarete.it

Il Napoli giocherà le sue prime due partite del prossimo campionato in trasferta. Una richiesta insolita avanzata alla Lega da parte del club partenopeo visto che, come sostiene l’assessore allo sport del Comune di Napoli Ciro Borriello, lo stadio San Paolo non avrebbe avuto problemi ad ospitare la prima in casa degli azzurri: Nessuna necessità – dichiara Borriello a Sigonfialarete.it – il San Paolo è pronto: la scelta di posticipare la prima di campionato in casa è stata societaria, noi siamo già pronti ad ospitare i match, perché no anche un grande campione. Mancano pochi giorni alla conclusione dei lavori, le Universiadi ci hanno consegnato un impianto importante ma resta da definire i bagni, il posizionamento dei sediolini in Curva B, gli spogliatoio. Il Calcio Napoli vuole renderli più affini possibili alla tradizione della squadra”.

San Paolo che quest’anno, dopo il riammodernamento, sarà ben lieto di ospitare i maggiori club europei che il Napoli incontrerà in Champions League: “Real Madrid, Psg, Manchester city hanno già giocato a Napoli, ma sarà ancora più bello e dignitoso ospitarle nel nuovo San Paolo. Vedremo le urna della Champions cosa ci consegneranno, l’impianto adesso dà un colpo d’occhio straordinario, il prato è eccezionale e il resto lo faranno i tifosi e la squadra”.

Sui parcheggi, da sempre nodo cruciale circa l’impianto di Fuorigrotta: “Parcheggi sotterranei non saranno ancora agibili, ci sono delle tematiche in proposito da approfondire. Per il resto si procederà con le solite modalità soltanto da attuare”.

Sull’ennesima barbarie relativa al furto di alcuni dei nuovi sediolini: “L’appello è stato lanciato, il San Paolo è casa sua e bisogna assumere comportamenti civili, per i quali i napoletani sono maestri. Sediolini? Stiamo approfondendo, abbiamo interpellato l’unità giudiziaria che ha aperto un’indagine: capiremo le responsabilità di questa sottrazione, anche se si trattasse di regalo sarebbe sbagliato da parte del dipendente dello stadio. Studieremo i provvedimenti adeguati per dare un esempio su come comportarsi, questi comportamenti vanno puniti ma non vogliamo correre il rischio di possedere versioni contrastanti sull’accaduto”.

Tufano
Simon tech
Scarpe Diem

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.