Auriemma: “Perchè Higuain è il giocatore che tocca meno palloni del Napoli? Il modulo non deve esser anteposto ai giocatori”

“Come mai adesso tutti se la prendono con Benitez? Credo che non sia giusto. Devo dare atto che Mazzarri in passato ha dato tanto a questa squadra e credo che il modulo non vada anteposto ai giocatori che si hanno. I risultati hanno dato parzialmente ragione al Napoli l’anno scorso con la vittoria della Coppa Italia. Per esempio Allegri non ha importato in toto il suo modo di giocare alla Juventus. Credo che gradualmente bisogna apportare gli accorgimenti secondo la tua filosofia di gioco. Non mi spiego perchè Higuain sia il giocatore che tocca meno palloni del Napoli, è chiaro che ieri si sia rotto le scatole. In passato si era individuato in Cavani il top player del Napoli e si improntava il gioco sull’uruguaiano, e non capisco perché ciò non lo si debba fare con l’argentino. Il pallone se non lo si dà a Higuain non lo si può dare a Zuniga o a Michu che qualitativamente sono inferiori dell’argentino. Non può toccare il Pipita 43 palloni mentre Britos 104. I numeri testimoniano come il Napoli è un casino” questo è quanto dichiarato dal giornalista Raffaele Auriemma nel corso della trasmissione radiofonica “Si gonfia la rete” in onda sulle frequenze di Radio Crc.

Tufano
Simon tech

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.