Barcellona, Setien getta acqua sul fuoco: “Più del disagio di Messi mi preoccupa ko Dembelé”

Il tecnico blaugrana risponde alle polemiche degli ultimi giorni

(ANSA) – ROMA, 05 FEB – “Cercherò in tutti i modi di non influenzare il gruppo. L’importanza della partita di domani e l’obbligo di qualificarci sono le cose che più mi interessano, il resto non mi riguarda. L’unica cosa che conta è dare ai giocatori gli strumenti necessari per sviluppare quello che hanno dentro. In tutti i club del mondo ci sono problemi, ma ci sono cose che non posso gestire, io preferisco parlare di calcio”. Così Quique Setien, parlando in conferenza stampa, alla vigilia della sfida di Coppa del Re sul campo dell’Athletic Bilbao. L’allenatore dei blaugrana ja parlato anche dell’emergenza infortuni. “Innanzitutto dobbiamo valutare la diagnosi esatta dell’infortunio di Dembelé – ha spiegato -. Una volta conosciuta la situazione prenderemo una decisione. Bisogna sempre vedere le cose con ottimismo ed entusiasmo. Naturalmente vorrei avere più giocatori a disposizione e, dopo l’infortunio a Dembelé, mi sarebbe piaciuto avere Carles Perez a disposizione. Messi? “L’ho visto bene, sorridente e con una gran voglia di lavorare. Sono preoccupato più dall’infortunio a Dembelé che del disagio di Messi”. (ANSA).

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.