Behrami, notte straordinaria. Inler comanda

Behrami, notte straordinaria. Inler comanda

DE SANCTIS 6 – Un regale stop di petto che rischia di far venire la tachicardia allo stadio intero e dominio dei (pochi) palloni.
CAMPAGNARO 6,5 – Insegue le ombre che si presentano raramente dalle sue parti e allora esce e va a sostenere la fase offensiva.
CANNAVARO 6 – Non gli resta che osservare Thereau o quel che si presenta del Chievo: chiusure in scioltezza, intraprendenza per provare a dare un senso alla serata.
GAMBERINI 6 – Gli va addosso (talvolta) solo Luciano e allora, osserva le diagonali e le rispetta, tenendo alta la linea.
MAGGIO 6,5 – Clamoroso al san Paolo: più facile da metter dentro che da spedire al di là del sogno. Però quando attacca fa male.
BEHRAMI 7 – Sembra posseduto dal diavolo. Va su chiunque, raddoppia, triplica. E’ straripante.
INLER 6,5 – Ci prova dai venti metri a ripetizione, la sorte non gli è amica. Partenza lanciatissima, prima di rifiatare e ricominciare con autorevolezza.
ZUNIGA 6 – Asseconda la copertura, preferisce non alterare gli equilibri, s’arrende ai capricci dei muscoli.
HAMSIK 7 – Lui c’è ma finiscono per non trovarlo. E però affonda, garantisce personalità e si ritrova ignorato. Ma quando Zuniga s’accorge della sua presenza, rieccolo a voi, alla sua maniera: il sinistro è un colpo di rasoio.
INSIGNE 6,5 – Gli piace giocar difficile, ricami di scuola calcistica: sarà un caso, ma ispira Maggio e poi Pandev. Tenta sempre (e talvolta esagerando).
PANDEV 5 – Vaga da centravanti vecchia maniera e la desuetudine al ruolo si avverte. Fatica a tener palla, a far salire la squadra, ad essere se stesso.
MAZZARRI (all.) 6,5 – Nella sofferenza, carattere e palleggio. L’anti-Juve resta lui.
Fonte: Corriere dello Sport
La Redazione
A.S.


La redazione di IamNaples.it

Calcio Napoli e altre news

[themoneytizer id=19885-23]
[themoneytizer id=19885-19]


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google