Behrami: “Siamo stati padroni del campo”

Behrami: “Siamo stati padroni del campo”

Ha vinto il derby tutto svizzero che è andato puntualmente in scena ieri sera allo stadio “Barbera” di Palermo e si è distinto rispetto agli altri connazionali in campo, recitando un ruolo da protagonista assoluto tra i ventidue, da nuovo leader vero della compagine presentata da Mazzarri. Un Napoli ambizioso, nonostante le assenze, conseguenti alle polemiche pechinesi per la SuperCoppa andata alla Juve.

NOTTE AZZURRA – Nella notte del trionfo azzurro spicca la prestazione di Behrami, che è riuscito a garantire fosforo e dinamismo a centrocampo, distinguendosi anche per il supporto che ha dato alla difesa partenopea. In una sola notte ha anche contribuito a cancellare una parte di quell’amarezza tra i tifosi del Napoli per il passaggio inatteso di Gargano all’Inter, una delle possibili concorrenti e antagonista certa per la conquista dello scudetto da strappare alla Juve. Uno dei tre volti nuovi del Napoli, alla sua seconda presenza stagionale dopo la gara di SuperCoppa a Pechino contro i bianconeri orfani di Conte, è sembrato a suo agio e ha convinto. E a fine gara, il centrocampista gongola per un successo che alimenta le ambizione del Napoli, ai nastri di partenza del nuovo campionato, e per le belle parole dispensate dal suo allenatore Mazzarri, che pubblicamente lo ha elogiato in sala stampa senza risparmiare gli aggettivi.
SODDISFAZIONE- «Dal primo minuto – spiega il cursore svizzero – abbiamo imposto il nostro gioco anche se c’e’ stato qualche errore che abbiamo commesso su palla inattiva, ma siamo comunque molto soddisfatti perche’ abbiamo creato tante occasioni. La vittoria è stata giusta e meritata». 
SINTONIZZATO – Behrami è già sintonizzato sulle frequenze del nuovo gruppo e parla da giocatore perfettamente inserito nei meccanismi di un organico ben rodato e, soprattutto, organizzato alla perfezione dal tecnico toscano che non si nasconde e parla apertamente di una stagione da protagonista. Arginato e sistemato il Palermo, il centrocampista svizzero concorda pienamente con il proprio allenatore. «La forza del Napoli è il suo gruppo. Mi sono integrato molto bene e mi è venuto facile adeguarmi alle esigenze del collettivo. Il mister è molto meticoloso ed è riuscito a farmi capire presto come gioca la squadra. La nostra forza è anche quella di essere capaci di cambiare in corsa. Siamo a fine agosto, non siamo ancora in forma, come pure le altre squadre ma sono sicuro che possiamo ancora migliorare». 
BUONA LA PRIMA – Buona la prima quindi per lo svizzero che, nonostante l’esordio esaltante del suo Napoli, preferisce comunque non alimentare ghiotte aspettative tra i tifosi azzurri e non fa voli pindarici in vista del proseguo di questo campionato. «Conosciamo il nostro valore, ma dobbiamo andare avanti con i piedi per terra. E’ bello per me avere tanti compagni che mi ispirano tanto. La cosa importante e’ la nostra convinzione, con l’ appoggio dei tifosi». 


VERSO LA FIORENTINA – Incassa e si gode la vittoria ma è proiettato gia’ al prossimo impegno del calendario, che prevede la sfida contro la Fiorentina. Una gara che per il centrocampista elvetico ha un sapore ovviamente speciale perché lo vedrà, tra l’altro, debuttare in competizioni ufficiali davanti al pubblico napoletano. «La partita con i viola la sentirò in maniera particolare perché sarà la prima al San Paolo e sarà sicuramente emozionante». 

Parola di Behrami!

Fonte: Corriere dello Sport

La Redazione

A.S.


La redazione di IamNaples.it

Calcio Napoli e altre news



SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google