Benevento, il presidente Vigorito: “Sono molto legato al Napoli, se blocchiamo gli azzurri sarà una bella soddisfazione”

Benevento, il presidente Vigorito: “Sono molto legato al Napoli, se blocchiamo gli azzurri sarà una bella soddisfazione”

Alla vigilia dell’atteso derby campano tra Napoli e Benevento il presidente del club sannita Oreste Vigorito esterna le sue sensazioni in vista del match contro gli azzurri:

“Emozionato no. Piuttosto sono curioso di capire cosa succede non solo sul piano sportivo ma anche su quello sociale e personale. A Napoli ci sono stati i fuochi d’artificio quando abbiamo conquistato la serie A e quindi suppongo che ci sia un feeling. Mi farebbe piacere constatare che non venga annullato per una partita di calcio… Sono molto legato al Napoli, non dimentico di vivere in questa città. Le racconto un aneddoto che nessuno sa. Iil primo regalo del diploma da parte di mio padre è stato un abbonamento di Curva B. All’epoca tifavo per Careca, Giordano, Maradona. E’ naturale che adesso tifo Benevento ma non nascondo che conservo nel mio cuore la prima simpatia. Sono curioso di vedere la mia reazione. Una sconfitta eventuale sarebbe meno amara. Mi auguro che sia una bella partita […] Ho addebitato questa mancanza di biglietti al Napoli. Mi è dispiaciuto molto. Noi non abbiamo ufficialmente richiesto un aumento della disponibilità alla società azzurra e non abbiamo avuto risposta. Anche il cugino di campagna se viene a trovarti la casa è sempre aperta… Mandare mille biglietti per una partita che si gioca in uno stadio di sessantamila spettatori è davvero poco. Che posso dire, mi auguro che quei mille fortunati riescano a stare al passo dei napoletani […] Mi aspetto che i miei ripetano la gara contro il Torino. Aabbimao giocato contro tanti campioni domenica scorsa. L’attacco granata vale da solo l’intera città di Benevento. Poi la solita ingenuità ci ha portato alla sconfitta per la seconda volta. A Napoli mi auguro di non perdere per inesperienza. Non me ne voglia nessuno, ma se blocchiamo il Napoli sarà una bella soddisfazione. E’ come aprire una bottiglia di champagne anzichè uno spumante […] Cosa avrei chiesto a Giuntoli visto che lo conosco bene? Un centrocampista e un esterno. Purtroppo sia Allan che Insigne non sono alla portata del Benevento e allora non ho chiesto nulla. Lorenzo l’ho incontrato in Serie C col Foggia quando c’era anche Sau e ci castigò. Speriamo che non segni di nuovo a noi…”


Laureato in Ingegneria delle Telecomunicazioni presso l’Università degli Studi di Napoli “Parthenope”, fa dell’informazione multimediale il suo leitmotiv, sposandolo con l’innata passione calcistica. Entra a far parte del progetto Iamnaples.it fin dalle origini, nel luglio 2010. Inizia a scrivere per le rubriche “Talent Scout” e “L’angolo del calcio estero”, per poi seguire dal vivo le diverse categorie del settore giovanile del Napoli.

Calcio Napoli e altre news

[themoneytizer id=19885-23]
[themoneytizer id=19885-19]


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google