Benitez sorprende tutti: oggi giornata di riposo in vista della traferta al Meazza

Sorpresa Benitez oggi riposo per tutti

NAPOLI – Lavorare stanca e in un settembre azzurro che più azzurro non si può, con il calendario che stritola il cervello e le partite che demoliscono le gambe, tirare il fiato conviene, anzi si deve. Il metodo-Benitez prevede carichi d’allenamento distribuiti attraverso l’uso del pallone e uno scadenzario dal quale non si prescinde, che ha una sua certificazione attraverso la storia: poi ci sono le deroghe e stavolta ne è arrivata una (peraltro annunciata): venerdì 20 tutti a casa, liberi di far quello che si vuole, senza impegni né fisici e né mentali, perché bisogna smaltire ogni forma di stress. A Castelvolturno, come sempre, resta Benitez, con il suo staff, con i suoi dvd, con i suoi computer, con i dati sul Milan, con lo studio aperto, perché nulla va lasciato al caso, neanche quel pizzico di psicologia utile per concedere al Napoli la possibilità di staccare la spina completamente. Al resto provvede el señor della panchina, in meditazione prolungata sull’ipotesi di turn-over, sulla rilettura di ciò ch’è successo e con le prossime date catalogate nella memoria: domenica sera il Milan, mercoledì sera il Sassuolo, sabato sera (ma alle 18) il Genoa a Marassi e il primo ottobre, di martedì, all’Emirates, ospiti dell’Arsenal. Quattro partite all’orizzonte, val la pena di industriarsi sulle possibilità di avvicendamenti e alimentare i ballottaggi, giocherellando tra San Siro e il San Paolo, prossimi scenari da ridisegnare: Cannavaro ha risposto presente con l’Atalanta, dunque ha reazioni immediate, che potrebbero essergli chieste contro il Milan per alternarsi con Britos; sulle fasce, Mesto scalpita, ha la stima del tecnico e dunque potrebbe sostituire Maggio; in mezzo, c’è uno Dzemaili che scalpita e un Inler che non ha avuto mai la possibilità di uno stop & go: ci sta che accada; così come in attacco Pandev costituisce una garanzia e l’alternativa ideale per Insigne.

 

La Redazione

G.D.

Fonte: Corriere dello Sport

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.