Benitez: “Stagione da 8 in pagella”. De Laurentiis: “Bravo Rafa! Ha svolto un grande lavoro valorizzando l’intera rosa”

Per Benitez non poteva chiudersi meglio la stagione: vittoria, goleada, traguardo dei cento gol superato: «Sono contento per come è andata, in questo finale poi è stato trovato anche equilibrio di gioco. Ora anche cambiando interpreti, facciamo la fase offensiva e difensiva alla stessa maniera. Ed è a quello che dobbiamo arrivare, un po’ come facemmo con il Valencia. E’ impossibile acquistare giocatori da quaranta milioni ogni anno ma si può fare bene lo stesso. Ed a Napoli ci sono tutte le condizioni per fare qualcosa di importante. Come l’Atletico Madrid? E’ ancora presto. Quel fenomeno è il risultato di anni di lavoro. Noi quest’anno abbiamo visto tanti giocatori che sono cresciuti nel tempo. Lo stesso Zapata giocando ed ambientandosi ha fornito il suo contributo. Anche Zuniga da esterno altro può far bene. Ma io sono contento del rendimento avuto da tutta la rosa. Ed a questo gruppo darei un voto alto, avendo vinto anche un trofeo, la Coppa Italia, otto o anche otto e mezzo». Ha già concordato la strategia di mercato con il presidente ed il ds Bigon: « Se Reina ha parlato con il presidente? Sì , hanno parlato, ma di cose loro (regalando una bugia – n.d.r. ). Ad ogni modo se si possono prendere giocatori importanti tanto meglio, altrimenti vedremo di farli diventare noi importanti. Ma a me piace mangiare la carne buona».

IL Presidente . Il suo ingresso in sala stampa era stato preceduto dal presidente Aurelio De Laurentiis, scortato dal responsabile delle relazioni esterne, Nicola Lombardo. Una visita di saluti che si è trasformata presto in una conversazione informale su passato, presente e futuro. Cominciando con l’esaltazione proprio del tecnico: «Ha svolto un lavoro egregio. Non a caso avevo puntato deciso su di lui quando c’era bisogno di ingaggiare un nuovo tecnico. Non era facile fare bene dovendo cambiare uomini e filosofia di gioco. Non era facile inserire certe pedine. Lui vi è riuscito e gli va dato merito di aver valorizzato l’intera rosa, fatto crescere alcuni, quali Ghoulam, Henrique e Zapata, ad esempio. Ed ora insieme con lui vedremo come operare sul mercato. Io ho sempre soddisfatto le richieste dei tecnici, fin dai tempi di Reja. E lo faremo anche ora» .
Ora viene il difficile . Per De Laurentiis è complicato rinforzare questo organico: «Ma alcuni di voi si lasciano influenzare dai nomi – ha proseguito il presidente – Vi ricordate cosa si disse di Henrique e Ghoulam quando arrivarono. Henrique si è dovuto cimentare persino da terzino, lui che è un centrale, mentre Ghoulam ha dovuto giocare sempre. Benitez è stato bravo nel portare la squadra a vincere dieci volte in trasferta, a superare il tetto dei cento gol, ad entrare in Champions League seppure dai preliminari. Nel pomeriggio vedevo Genoa-Roma e mi ha colpito che tanti calciatori avessero i crampi. Ho pensato ai miei. E noi stasera con il Verona come faremo? Invece la squadra ha dato una grande prova di vitalità, sembrava che avessero iniziato ora il campionato. Mi hanno divertito ed hanno divertito tutti quei bambini. C’è da essere soddisfatti di questa stagione che poi è la quinta consecutiva che ci vede in Europa. Proveremo a migliorarci sempre. Ma se dovessimo ricominciare ora la stagione, avremmo a disposizione tutti quelli che non avevamo avuto prima e la squadra sarebbe già competitiva. Ad esempio, Zuniga è stato schierato a destra in attacco e non è un’alternativa anche quella? Come giudicare Zapata che in così poche presenze ha segnato tanti gol? E pensare che in tanti lo consideravano uno da mandar via subito» . De Laurentiis ha salutato con una stretta di mano tutti i giornalisti presenti e poi è andato via. Venerdì ritirerà a Roma una laurea honoris causa.
Fonte: Corriere dello Sport


Tufano
Vesux
Pizzalo Pozzuoli

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.