Bernardeschi: “Ci sono fuoriclasse in Nazionale ma manca l’esperienza. Creiamo sempre tanto gioco”

"Dobbiamo ancora prendere quell'esperienza che un po' ci manca per la giovane età"

Federico Bernardeschi, esterno della Juventus, ha rilasciato alcune dichiarazioni in conferenza stampa.

Su cosa manca. “Ho sempre creduto fortemente nella forza della testa, credo sia fondamentale, il punto su cui basare le proprie qualità fisiche, atletiche e tecniche. Credo di dover puntare molto sulla mentalità e l’abnegazione al lavoro. Juventus? Abbiamo scritto un pezzo di storia bianconera, abbiamo messo per iscritto il valore che ha la Juve. Ora però bisogna affrontare l’Ajax, in caso penseremo alle semifinali. Sono veramente contento di questo, voglio sempre di più da me stesso, spero di continuare così e prendermi tante soddisfazioni nella mia carriera”.

Sul rendimento ondivago. “Sono stato fermo due mesi per infortunio, quando rientri è chiaro che non sei al top della condizione. Il mister ci gioca, fa le battute, ma stempera l’ambiente”.

Sui fuoriclasse. “Credo che ce ne siano, questo gruppo ha molti talenti al suo interno. Vanno però aspettati e fatti crescere, non giudicati subito. Quando un ragazzo è giovane gli si deve dare il tempo di poter sbagliare, di crescere, per poi far venire fuori le qualità. Ci sono tanti talenti su cui contare, sia per la Nazionale che per il calcio italiano”.

Sul ruolo eventuale di mezz’ala. “Quando vai ad affrontare qualcosa di nuovo devi metterci con la testa e con l’intenzione. Io credo che potrei farlo, ma valuterà il mister dove farmi giocare”.

Sulla Nazionale. “Qualcosa abbiamo già fatto intravedere, nelle quattro partite precedenti abbiamo fatto un grandissimo passo in avanti. Si è creato un bellissimo gioco, ci siamo divertiti sia in campo che chi ci guardava. Dobbiamo ancora prendere quell’esperienza che un po’ ci manca per la giovane età. È la strada giusta per affrontare un europeo nel migliore dei modi”.

Tufano
Simon tech
Scarpe Diem

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.