Bersaglio grosso, la Supercoppa

In attesa di sfidare la Juventus il Napoli avrà alcuni test per capire il suo stato di forma

Parte l’operazione-Cina. Il Napoli torna in campo oggi al centro sportivo di Castelvolturno per cominciare la seconda fase della preparazione estiva: quella che servirà a tracciare la strada verso la finale di Supercoppa, in programma l’11 agosto a Pechino con la Juve. Unico assente, Edinson Cavani: fino a nuovo ordine sarà un Matador olimpico.

IL GRUPPO – E allora, (quasi) tutti insieme appassionatamente. Dopo i due giorni di pausa concessi da Mazzarri al rientro da Dimaro, il Napoli riprende a lavorare in sede. Eccezion fatta per Edi, che oggi a Manchester, nel profondo Red di Old Trafford, esordirà ai Giochi in Uruguay-Emirati Arabi, il tecnico azzurro potrà contare sul gruppo al completo. Ai reduci del Trentino, infatti, si aggregheranno anche De Sanctis e Maggio, in campo da un po’ dopo le brevi vacanze differite, causa Europeo con l’Italia.

CHI SI RIVEDE – I due nazionali, per la precisione, sono operativi a casa Napoli già da lunedì: prima una giornata dedicata ai test atletici e medici, con un po’ di corsa ed esercizi, e poi l’inaugurazione della tabella personalizzata stilata dal prof Pondrelli. Successivamente, due giorni di doppie sedute. Compreso ieri, quando a Castelvolturno è arrivato anche il preparatore dei portieri, Papale, per lavorare con De Sanctis. A proposito: sul prato del centro sportivo azzurro s’è rivisto anche Rinaudo, fuori dai piani tecnici di Mazzarri e in cerca di sistemazione dopo l’esperienza in prestito al Novara. Toccherà al d.s. Bigon trovare la migliore soluzione insieme con il difensore. E altrettanto dovrà accadere con gli attaccanti Chavez e Hoffer, ancora di proprietà del Napoli.

INLER OK – Al di là dei giocatori in campo, ieri e martedì s’è visto in sede anche Inler. Il centrocampista svizzero, che lunedì, nel corso dell’amichevole di chiusura del ritiro di Dimaro con il Grosseto, ha rimediato una leggera distorsione alla caviglia sinistra dopo un contrasto, s’è dedicato alle terapie: sta molto meglio, migliora e non preoccupa, anche se le sue condizioni saranno verificate oggi alla ripresa.

MISSIONE PECHINO – L’inizio di una serie di test importanti sia per lui sia per gli altri compagni, in vista del mini ciclo di amichevoli in programma al San Paolo nei prossimi giorni: domenica esordio con il Bayer Leverkusen nell’Acqua Lete Cup e poi replica mercoledì con il Bordeaux nell’Msc Crociere Cup. Due test cruciali in vista della partenza per la Cina, in programma il 3 agosto.

PROVE D’ATTACCO – Mazzarri sfrutterà questi impegni per continuare a provare l’assetto tattico e, soprattutto, per individuare l’eventuale sostituto di Cavani al centro dell’attacco: le speranze di avere a disposizione il Matador per la finale con la Juve non sono certo elevate, e dunque il tecnico azzurro dovrà valutare con estrema attenzione la soluzione migliore da proporre a Pechino. Il partner di Pandev, per intenderci.

TEST VARGAS – In questo senso, sarà interessante vedere all’opera Vargas con i tedeschi e con i francesi: nelle iniziali idee di Mazzarri, infatti, il vestito di vice Cavani era stato cucito proprio sulla sagoma del giovane cileno. Che, però, nel corso delle tre partite giocate in Trentino ha mostrato tanta volontà ma poca concretezza. Non gli gira bene, questo è sicuro, però l’attaccante acquistato a gennaio con un investimento di 12 milioni di euro, e presentato con squilli e fuochi, dovrà dimostrare al più presto di avere quelle qualità sciorinate nel suo Paese. Fino a piazzarsi alle spalle di Neymar nella corsa al Pallone d’oro sudamericano.

VAI INSIGNE – Altrimenti? Beh, Insigne. Ovviamente: il genietto azzurro ha confermato la sua confidenza con il gol e la classe pura e cristallina che ammalia come il canto delle sirene. Istintivo e sfrontato (in campo), talentuoso e tatticamente pronto, Lorenzo ha finora fugato anche tutti i dubbi relativi all’impatto con il mondo-Napoli: non resta che attendere l’esordio al San Paolo con il Bayer. Ma l’idea è che il popolo azzurro non farà altro che applaudirlo.

Fonte: Corriere dello Sport

La Redazione

A.S.

Tufano
Vesux
Pizzalo Pozzuoli

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.