Birindelli: ” Zanoli via in prestito? Ci penserei due volte…”

A ‘1 Football Club’ su 1 Station Radio, è intervenuto Alessandro Birindelli, ex calciatore di Empoli e Juventus ed attuale tecnico dell’Empoli U16.

Quali sono le prospettive dell’Empoli per la prossima stagione? “Le prospettive non cambiano rispetto allo scorso anno. Il presidente Corsi considera la salvezza l’obiettivo prioritario da raggiungere, investendo tanto nelle strutture e nel settore giovanile e monetizzando in futuro, attraverso delle cessioni e delle plusvalenze importanti, come fatto nel corso degli ultimi anni”. Come si spiegano certe situazioni nelle quali alcuni calciatori sono sopravvalutati dalla stampa ed invece accumulano soltanto polvere? Quale sarà, inoltre, il futuro di tuo figlio Samuele? “Per quanto riguarda la prima domanda, andrebbe chiesta a chi fa certe operazioni di mercato. Ci deve essere bravura nella gestione di questi calciatori, la responsabilità dovrebbe essere attribuita anche a coloro che optano per i loro acquisti. Questi giocatori dovrebbero essere inseriti in contesti adeguati, altrimenti sono soltanto dei soprammobili. Per quanto concerne la seconda domanda, abbiamo vissuto due anni complessi a livello economico e ci si focalizzerà tanto sul mercato in uscita, prima di ingaggiare dei calciatori. Alcune società hanno chiesto informazioni per Samuele, calciatore del Pisa, ma non c’è stato nulla di concreto”.

Per quanto concerne la Juve, De Ligt sembra essere indirizzato verso la Premier: Koulibaly potrebbe essere oggetto di desiderio dei bianconeri? “Sono due calciatori molto forti, forse i migliori nel loro ruolo. Hanno una conoscenza tattica fantastica ed un’elevata cultura calcistica, si equivalgono. Sono comunque operazioni di fantascienza, la considero un’ipotesi lontana attualmente”.

Fabian Ruiz possibile colpo della Juve a centrocampo con Pogba? “Alla Juve serve dinamismo in quel ruolo, perciò credo che questa coppia non si formerà”.

Per quanto riguarda il Napoli, sarebbe meglio per Zanoli essere ceduto in prestito? “Dipende dal Napoli e dalla sua volontà di avere una rosa competitiva e carismatica o meno. Ci penserei due vole prima di lasciar partire in prestito questo calciatore, anche Alessandro non dovrebbe considerare l’idea di andare a giocare altrove”.

Cosa non ha funzionato al Napoli in questa stagione per vincere lo scudetto? Quali sono, invece, le prospettive per la prossima annata? “Spalletti ha perso la bussola per la rosa non troppo omogenea e per i tanti spostamenti dei propri calciatori adattati in alcuni ruoli del campo. Il Napoli ha sofferto per questo problema, in particolare con le big e nei momenti cruciali. Obiettivamente, il tecnico ha comunque svolto un operato eccezionale, la stagione appena conclusa è servita da lezione per la prossima”. Per quanto riguarda Lorenzo Lucca, rappresenta un prospetto italiano da Serie A? “È un profilo sicuramente da A, ma ha bisogno di comprendere determinate dinamiche, è necessario essere presenti sempre in campo. Resta ugualmente un prospetto importante“.

STufano
Sartoria Italiana
Vesux
Gestione Sinistri
Il gabbiano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.