Bizzotto: “Napoli deludente, lo spettacolo a San Siro è arrivato dal solo Piatek”

"Azzurri passivi. Che l'uscita dalla Champions abbia abbassato le motivazioni?"

Stefano Bizzotto, nota voce RAI, interviene ad ‘Un calcio alla Radio’, in onda sulle frequenze di Radio Crc. Ecco quanto evidenziato dalla nostra Redazione:

“Il Napoli di ieri sera si è rivelata una squadra quasi passiva, che non ha rialzato la cresta una volta sotto di due gol. Nel primo tempo l’unico pericoloso, tra virgolette, è stato Insigne: anche se l’unica parata vera di Donnarumma è arrivata nella ripresa su Ounas. Forse l’errore di Milik ha aperto un po’ uno spartiacque tra la stagione che doveva essere e quella che è stata: c’è bisogno di nuove motivazioni che forse, con l’uscita dalla Champions, sono andate un po’ a scemare. Il Napoli di ieri mi ha deluso, mi aspettavo una gara spettacolare ma gli unici sprizzi di spettacolo li hanno dati il Milan e, in particolare, Piatek. Ancelotti ha parlato di stimoli anche in campionato? Ha detto sì, che la Juve deve vincere per meriti suoi e non demeriti degli azzurri ma ha anche sottolineato i 15 punti di vantaggio sul quinto posto. Secondo me ridurre gli obiettivi stagionali alla sola qualificazione alla prossima Champions è un po’ pochino.”  

 

Tufano
Vesux
Pizzalo Pozzuoli

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.