Boca-River, il Superclasico della vergogna: partita sospesa per lancio di gas urticante

Boca-River, il Superclasico della vergogna: partita sospesa per lancio di gas urticante

Superclasico, partidazo, doveva essere, e così.. non è stato. Pagina della vergogna nella storia xeneize, proprio quando la storia bisognava scriverla. Quarantacinque minuti di ordinaria battaglia in campo, poi quindici di assurda follia. Un attentato nel tunnel degli spogliatoi, una partita sospesa e che non è mai più ripresa. Niente Osvaldo contro Chiarini, niente Cavenaghi contro Orion. Solo un ordigno rudimentale scagliato nel cuore della Bombonera. Gas urticante ed ustioni di primo grado per quattro giocatori (Ponzio, Vangioni, Kranevitter e Funes Mori) soccorsi con bottigliette d’acqua ed asciugamani bagnati. Un’ora di discussioni e ripensamenti, fino all’estrema decisione dell’arbitro. Per il Boca, adesso, la situazione si fa grave. A rischio c’è la Copa Libertadores, dalla quale quasi sicuramente verranno eliminati, ed una pesante sanzione dalla Conmebol. Nella serata che doveva segnare la storia, una delle pagine più nere del calcio sudamericano.

Fonte: GIanlucaDiMarzio.com


Andrea Cardone iscritto al Dipartimento di Architettura presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II. Collabora come redattore e produzione video al blog d’architettura online UDA. Partecipa come responsabile grafico alla pubblicazione della Collana Cardiochirurgia Pediatrica. Comincia a collaborare come redattore con IamNaples.it dall’aprile 2014.

Wincatchers
Tufano
Vesux


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google