Boggi, che attacco a Nicchi: “Dopo Mussolini e Berlusconi ora c’è Nicchi!”

Clamoroso attacco all'ex arbitro

Attraverso i microfoni di radio Punto Nuovo l’ex arbitro Boggi ha attaccato clamorosamente Marcello Nicchi. Ecco le sue parole:

“Quando ho dato le dimissioni avevo previsto che ci sarebbe stato quello che c’è stato e avvertii di fare attenzione. Prima dell’uscita delle elezioni dissi al presidente di una sezione: “Dopo il ventennio di Mussolini ed il ventennio di Berlusconi, avrete quello di Nicchi”. Nicchi ha commesso un errore prima di tutto tecnico: non abbiamo un arbitro pronto da mandare al Mondiale. Conosco Gravina, un vero appassionato, credo abbia le mani legate. Hanno fatto una riunione qualche giorno fa per cambiare regolamento ed all’unanimità hanno approvato il piano di Nicchi. Così Gravina fa molta difficoltà ad andare contro un soggetto monolitico. Ho saputo che i presidenti delle varie sezioni prendono 10 euro in più per il lavoro svolto. VAR? Come tutte le cose bisognerebbe trovare un sistema per mettere tutti d’accordo. Un protocollo intelligente sarebbe far rivedere l’azione alla società, così da evitare qualsiasi noia. Noi eravamo la generazione di Casarin, il problema non è la forma, ma la sostanza. Se c’è un rigore, è rigore, che problema c’è se lo individua un altro e non io? Secondo me c’è un errore nel protocollo, noi dobbiamo arrivare alla verità, non importa come”.

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.