Borgonovo parla del Napoli: “Contro quel San Paolo nemmeno 11 Van Basten sarebbero bastati”

Lui combatte contro la “stronza”, il mondo del calcio si mobilita in suo nome e organizza eventi per aiutare la sua fondazione. Lo ha fatto anche Iezzo, che ha dedicato a lui la manifestazione “Calcio, amore e fantasia”. Stefano Borgonovo, ex attaccante di Milan e Fiorentina affetto da Sla, ha rilasciato alcune dichiarazioni a Il Mattino. Ecco quanto sottolineato da Iamnaples.it.:

“A Iezzo e alla sua organizzazione auguro che sia una festa con il sorriso sempre presente sui volti di ognuno di loro. E mando un altro messaggio a Gennaro: se potessi scendere in campo gli farei gol! Napoli per me è tutto, calcisticamente e non solo. Ho dei carissimi amici che mi hanno aiutato in momenti difficili, una famiglia in particolare, i Veneziano. E poi Napoli ha avuto il Diego Mondiale! Ma io quando incontravo gli azzurri facevo sempre gol. Ho ricordi bellissimi del San Paolo e di una sfida contro il Milan in particolare. A noi in quel periodo mancava Van Basten, ma contro quel tifo e contro quel Napoli non sarebbero bastati 11 Van Basten per uscire vittoriosi!”

Poi Borgonovo parla del Napoli di oggi, dicendo di esserne entusiasta:

“E’ stata stupenda la stagione dei ragazzi di Mazzarri. Un giocatore che mi piace? Dire Cavani o Lavezzi sarebbe banale, la cosa più bella è aver visto una squadra vera. Merito dell’allenatore e della disponibilità dei calciatori. Auguro al Napoli di disputare un’ottima Champions, io l’ho giocata, trasmette sensazioni uniche”.

La Redazione

A.S.

Wincatchers
Tufano
Vesux


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google