Brandi: “Il tempo delle ‘bandiere’ nel calcio è finito. Hamsik azzurro a vita? Riparliamone tra un anno”

Alberto Brandi di Mediaset Premium intervenuto ai microfoni di Radio Gol in onda su Radio Kiss Kiss ha rilasciato alcune dichiarazioni così raccolte  e sintetizzate da IamNaples.it:

“Nel Napoli ormai tutto ruota intorno a Cavani con De Laurentiis che vuol aumentargli l’ingaggio, togliere la clausola e addirittura rivedere i diritti di immagine per tenerlo. Segnali ce ne sono e son quasi spiazzanti perché pensiamo a tre mesi fa: tutti eravamo certi della partenza del Matador. L’arrivo di Benitez invece ha imposto una revisione su tutto, compreso il  principio dei diritti di immagine e sarebbe un precedente importante. Il Napoli è l’unico club italiano ad adottare tal comportamento nei riguardi dei suoi  giocatori. Facendo qualche calcolo la percentuale nel contratto di un giocatore incide molto. Parliamo infatti anche di sponsor tecnici. Potrebbe essere questo il nodo da sciogliere per avvicinare Cavani al Napoli. Sembra  che il Matador abbia dato una chiara indicazione nelle sue scelte: o Real Madrid o Napoli. Higuain al Napoli secondo l’emittente spagnola Radio Cadena Ser? Grande giocatore. Non è detto che il collegamento con Cavani sia immediato e ci risulta che la Juve stia stringendo i tempi su Tevez il che è altrettanto indicativo. Sono due grandi giocatori. Un possibile arrivo di una seconda punta importante è altrettanto plausibile. Mazzarri traditore? Esordio soft con un discorso logico il suo. I grandi amori calcistici possono finire e il suo matrimonio col Napoli è finito dopo 4 anni e non si può certo parlare di tradimento. Paragone con Mourihno? Gli uomini a disposizione dello Special One erano ben altri… Cavani legato ai soldi invece ceh le bandiere alla Totti e alla Del Piero che non guadagnano tanto? Sono giocatori che  rischiano di essere gli ultimi casi del calcio moderno. Sono giocatori cresciuti nelle rispettive società e hanno un legame viscerale con la maglia  e le rispettive città. Ora diventa sempre più difficile. Balotelli ad esempio è cresciuto nelle file dell’Inter ed è entrato negli ingranaggi del business. Oggi un Maldini o un Totti o un Del Piero li avrebbero addirittura venduti perché le società italiane cedono alle lusinghe dei soldi. Hamsik si scontra con Raiola per la sua scelta di restare a Napoli e potrebbe diventare una bandiera? Non mi fido di nessuno, vediamo tra un anno, tutto può cambiare.

La Redazione

M.V.

Tufano
Vesux
Pizzalo Pozzuoli

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.