Buffon chiede scusa per la battuta infelice sul Coronavirus: “Vicini al popolo cinese”

Così il portiere bianconero

Aveva fatto parecchio discutere sui social la battuta rivolta da Gianluigi Buffon a un tifoso cinese nel postpartita di Milan-Juventus. Il portiere bianconero, uscendo da San Siro, mentre firmava autografi di era rivolto sorridendo a un tifoso di origini asiatiche, chiedendogli se fosse di Wuhan, città cinese da cui ha avuto origine l’epidemia di Coronavirus. Oggi il campione del mondo si è scusato con i cittadini cinesi proprio attraverso uno dei principali social cinesi, Weibo: “Vi siamo vicini, lotteremo e vinceremo questa difficile battaglia insieme”, ha concluso.

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.