Caccia al Mr X del centrocampo Piacciono Kaboré e Dos Santos jr

Vertice di mercato a Castel Volturno: in Francia le piste più calde per la mediana

Il diesse azzurro ha tanti nomi sul taccuino: seguiti con interesse Issah,  Doumbia e lo svizzero Rodriguez. Previsto un viaggio in Inghilterra tra  gennaio e febbraio per visionare il marocchino Adel Taraabt

Indovina chi è? Perché il gioco del Mr X sta per cominciare. Qualche indizio è  stato disseminato qua e là. Sussurri timidi e nulla più. Il Napoli – infatti – lavora  a fari rigorosamente spenti. La ‘luce’ si è accesa soltanto nelle stanze di Castel

Volturno ieri pomeriggio per la riunione dello stato maggiore del mercato: Riccardo Bigon e i suoi collaboratori, Micheli, Mantovani e Zunino. Colloquio  fitto fitto per dare un’accelerata a sondaggi già effettuati. Tutte le strade portano  in Francia, serbatoio di talenti a buon prezzo per rinforzare il centrocampo. Donadel è non pervenuto e la necessità di completare il reparto è  quasi  un’impellenza. L’identikit è un giovane di belle speranze che magari può  accomodarsi in panchina senza troppe pretese. Ma la stoffa deve essere quella del campione. De Laurentiis non ammette deroghe.

BLITZ TRANSALPINO Bigon è stato avvistato il 25 ottobre, prima della sfida con l’Udinese, al Velodrome per la sfida di Coppa di Lega tra il Marsiglia  e il Lens. Charles Kaboré ha muscoli e fiato. Nazionale del Burkina Faso, piace tanto al direttore sportivo azzurro che è rimasto stregato da Thorgan Hazard,  fratello minore di Eden, e punto di riferimento del Lens a 18 anni. Generazione  di fenomeni. Trequartista veloce e imprendibile. L’esigenza – però – è qualche  metro più dietro. Ecco perché il gigante dell’under 21, e del Saint Etienne, Joshua Guilavogui è seguito con attenzione così come il 22enne togolese Hamed Doumbia, del Rennes ma soprattutto il 19enne ghanese KamalIssah.

LA SPAGNA STRIZZA L’OCCHIO Il feeling è alto. Ruiz – poi tornato a casa dopo sei mesi – è soltanto l’apripista. De Laurentiis ha un debole per il  Barcellona e ha chiesto informazioni su Jonathan Dos Santos, fratello di Giovanni. Centrocampista piccoletto e frenetico, in azzurro ci starebbe  benissimo. Così come Alberto Botia, difensore talentuoso. Ma questa può  essere un’operazione per giugno. L’esigenza attuale è in mediana. Mazzarri ha  chiesto un rinforzo in mezzo subito rinviando a giugno qualsiasi discorso per l’attacco.

GOD SAVE THE QUEEN Adel Tarrabt resta una tentazione per la prossima  stagione. Il Qpr è pronto a cederlo,ma15 milioni di euro sono troppi. Riccardo  Bigon, comunque, sarà in Inghilterra tra gennaio e febbraio. Un’altra occhiata al 22enne marocchino la darà sicuramente. Il giocatore è di livello assoluto.

IN ITALIA In questo caso l’identikit è diverso. Giocatore pronto con dosi massicce di esperienza. Angelo Palombo verrebbe di corsa in azzurro e gli   piacerebbe rimettersi in discussione. È rimasto in B ma il feeling con  l’ambiente non è più quello di una volta. Potrebbe rappresentare un affare.  Piace sempre Gaston Ramirez, al centro di un contenzioso con il Bologna. Forte – infine – l’interesse per lo svizzero Rodriguez, classe ’92, dello Zurigo. Sarebbe  un’ottima alternativa sulla fascia sinistra ad Andrea Dossena.

Fonte: Il Domani dello Sport

La Redazione

M.V.

Sartoria Italiana
Vesux
gestione sinistri

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.