Cagliari-Torino a forte rischio all’Is Arenas

Il Prefetto non firma l'autorizzazione

Partita di domenica prossima tra Cagliari e Torino nello stadio Is Arenas a fortissimo rischio: il Comune di Quartu Sant’Elena, infatti, ha deciso di non firmare l’autorizzazione per lo svolgimento della gara in programma alle 15. Rischio di un’eventuale “declaratoria di illegittimità del nuovo procedimento in sede penale, con l’ulteriore conseguenza di esporre la stessa Amministrazione comunale a responsabilità di natura amministrativo-contabile, e di natura civilistica e risarcitoria”. Così il Comune di Quartu ha motivato il suo no all’autorizzazione per la disputa della gara, a Is Arenas, del 24 febbraio fra Cagliari e Torino. Il problema è noto: “la pendenza di un procedimento penale – ha spiegato una nota del Municipio di via Porcu – avente ad oggetto la legittimità dei precedenti provvedimenti autorizzativi”. La partita, in questo momento, è a fortissimo rischio: bisogna capire se esiste, per l’apertura di Is Arenas, una procedura alternativa al rilascio della deroga. Ma finora, per lo svolgimento della gara, l’autorizzazione è sempre stata necessaria. Non ci dovrebbero essere possibilità di marcia indietro da parte del Comune che, prima del no, si è consultato venerdì sera, attraverso il vicesindaco Fortunato Di Cesare, con il prefetto Alessio Giuffrida. Mentre sabato ha affidato agli uffici il compito di esaminare carte, situazione e normativa. Poi questa mattina l’ufficialità della decisione. A far pendere la bilancia verso il no sono state le indagini della Procura della Repubblica sulle precedenti autorizzazioni. A questo punto, se questa dovesse continuare a esser la linea dell’Amministrazione, sarebbero in pericolo anche le prossime partite a Is Arenas. L’unica soluzione potrebbe essere l’ottenimento in tempi rapidissimi della licenza di utilizzo dell’impianto: in quel caso non occorrerebbe più l’autorizzazione partita per partita.

Fonte: Ansa.it

La Redazione

A.S.

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.