Calaiò: “Bernardeschi sopravvalutato, Politano è più forte”

A Radio Marte nel corso di “Marte Sport Live” è intervenuto Emanuele Calaiò, ex attaccante del Napoli: “Pensavo che tra Mertens e De Laurentiis si potesse trovare un accordo con il dialogo. Non pensavo che il calciatore chiedesse una cifra così alta. Quindi potrebbe essergli arrivata un’offerta tale dall’estero oppure ha sparato alto per arrivare alla metà. Non mi aspettavo una richiesta così, con tutto il bene che voglio a Dries, 4 milioni sono tanti. Ci sono stati problemi già con Insigne. Non mi aspettavo potesse arrivare a chiedere quasi 7 milioni in due anni.

Deulofeu come erede di Mertens? È un giocatore perfetto per quel ruolo. È un jolly perché può giocare anche come esterno, anche se si esprime al meglio dietro la punta. Il Napoli sta cercando qualcuno in quel ruolo ed uno tra Mertens e Zielinski andrà via. Non farei uscire Politano per Bernardeschi perché per me è più forte Politano. Bernardeschi è un po’ sopravvalutato per quello che ha fatto in carriera e per quanto guadagna. In porta sceglierei di tenere Meret perché è ancora un portiere giovane. Il Napoli deve puntare su Meret perché senza infortuni acquisirebbe un po’ di fiducia nei suoi mezzi e potrebbe fare un grande campionato”.

STufano
Sartoria Italiana
Vesux
Gestione Sinistri
Il gabbiano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.