CALCIO FEMMINILE – Napoli Dream Team, stop interno col il Real Arienzo

Aielli: "Nonostante il risultato ho visto dei miglioramenti".

Allo Scarfoglio di Agnano il Napoli Dream Team incontra la propria storia, affrontando sul proprio campo la prima squadra affrontata in assoluto nella sua giovane carriera. In una cornice rilassata grazie alla stima reciproca tra le due dirigenze e con l’aiuto dell’atmosfera musicale inizia una gara che da subito si accende, con il Real Arienzo che va subito in vantaggio con Ruggiero che beffa la difesa in maglia bianca sfruttando al meglio un banale lancio da centrocampo su punizione. Il raddoppio arriva sette minuti dopo e vede ancora protagonista Ruggiero che sull’out di destra supera prima Conzo e poi Montefusco per poi servire al centro Nuzzo che dal limite dell’aria trova la rete. Al minuto 20 il risultato è già di 2-0 per le ospiti. Al minuto 33 il Napoli Dream Team ecco il gol del Dream Team che accorcia le distanze con un gran bel guizzo di Olivieri. Ma non è abbastanza per le ragazze di Aielli, infatti il Real Arienzo segna il terzo gol ad un minuto dal termine della prima frazione di gioco si chiude con Piscitelli che di testa in aria conclude l’ottimo cross di Ferrara.

Il secondo tempo vede un Napoli Dream Team più convinto, che spronato negli spogliatoi da mister Aielli riesce a chiudere ogni spazio alla squadra arienzana e a tenere anche il pallino del gioco. La partita si accende e fioccano le ammonizioni da una parte e dall’altra, con Moitre costretta ad uscire anzitempo dal campo per doppia ammonizione. La squadra del presidente Guarino avrebbe l’occasione per accorciare le distanze ma Forte, forse tradita dall’emozione, getta alle ortiche un ottima occasione. Ad un minuto dal termine il gol del definitivo 1-4 grazie al colpo di testa di Di Nuzzo.

A fine gara rattristato ma allo stesso tempo compiaciuto mister Aielli dichiara: “Le tre reti subite nel primo tempo hanno di fatto compromesso l’intera partita, mentre nel secondo tempo abbiamo dato dimostrazione che la squadra c’è ed è migliorata molto, chiudendo le avversarie nella loro metà campo. Potremo sicuramente dire la nostra in questa seconda parte di campionato”. Dello stesso avviso il Direttore Zungri: ” Come nella gara precedente con la Meridiana abbiamo potuto notare i grandi miglioramenti rispetto al girone d’andata. La squadra è cresciuta molto e questo è solo merito dell’impegno di staff e ragazze durante la settimana. Con umiltà e concentrazione siamo tutti fiduciosi per il prosieguo di questa nostra prima stagione”.

NAPOLI DREAM TEAM-REAL ARIENZO 1-4

NAPOLI DREAM TEAM: Padovani A., Spigno (43′ Tritto), Montefusco, Olivieri,

Conzo (61′ Ruotolo); Forte, Padovani E., Moitre, Del Giudice; Fariello

(73′ Rispo), Cremona.

A disp.: Giordano, Del Giudice F., Attena. All.Aielli Elio.

REAL ARIENZO: Polito, Barbarese, Piscitelli F., Piscitelli D., Ruggiero

M.; Gallo, Ferraro, De Lucia (79′ Iaderosa), Ferrara (85′ Di Nuzzo); Nuzzo

(65′ Manna), Ruggiero A. (45’Morgillo).

A disp.: Gallo, Piscitelli V. All.Falco V..

Ammoniti: Spigno, Moitre, Montefusco (N.D.T.), De Lucia, Ruggiero A.,

Gallo (R.A.).

Espulsioni: 79’Moitre (N.D.T.) per doppia ammonizione.

Marcatori: 12′ Ruggiero A. (R.A.), 19′ Nuzzo (R.A.), 33′ Olivieri

(N.D.T.), 40′ Piscitelli F. (R.A.), 89′ Di Nuzzo (R.A.).

Note: 15 minuti di ritardo. Spettatori circa 60.

Dario Gambardella, Ufficio stampa Napoli Dream Team.

Sartoria Italiana
Vesux

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.