Calcio scommesse – Pesoli s’incatena alla sede Figc: «Mi sento ferito»

Il calciatore del Siena Emauele Pesoli si è incatenato ieri alla sede della Federcalcio, a Roma, per iniziare uno sciopero della fame e protestare contro la sentenza della Disciplinare che lo ha squalificato per 3 anni, al processo Calcioscommesse. «Mi sento ferito per la condanna, e vorrei un confronto con chi mi accusa, Carobbio e Gervasoni. Non metto in discussione il lavoro dei magistrati e di Palazzi ma mi vorrei difendere in modo giusto». Antonello Valentini, dg Federcalcio, gli ha fatto visita e ha provato a farlo desistere: «Capiamo la sua rabbia, ma il problema del confronto è competenza dei giudici sportivi. Prendo l’impegno per un suo incontro col presidente Abete».

Fonte: Il Mattino

La Redazione

M.V.

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.