Caos Barcellona, Bartomeu si difende: “Non abbiamo pagato nessuno per screditare i giocatori”

Caos in casa blaugrana

Continua a scatenare le polemiche la situazione in Spagna creata in casa Barcellona con parte della stampa spagnola che accusa la società di aver pagato un milione di euro per diffamare sui social i propri giocatori. E’ stata convocata subito una riunione del direttivo della società ed il presidente del club Bartomeu ha parlato così:

“Il Barcellona non ha mai assunto alcuna società per screditare nessun giocatore, ex giocatore, politico, presidente ed ex presidente. È tutto falso. Ci difenderemo, se necessario, di fronte a chi ci accusa. Il Barcellona ha assunto i servizi della società I3 Ventures alla fine del 2017. Ma alla conferma che uno degli account è collegato a quella società (Respeto Y Deporte), questa mattina ci siamo incaricati di risolvere il contratto con I3 Ventures. Alla domanda se abbiamo commissionato servizi di social media per preservare la nostra immagine, la risposta è sì. Alla domanda se abbiamo commissionato compiti atti a screditare le persone, la risposta è no. Perseguiteremo coloro che ci accusano di cio’ e ci difenderemo”.

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.