Carraro: “Non ho aiutato il Napoli: ho solo applicato le regole. Naldi? Non è stato un grande presidente”

" La forza del calcio è quella di essere uno sport popolare "

Franco Carraro, ex presidente Figc, ha rilasciato alcune dichiarazioni a Radio CRC:

“Non ho dato una mano al Napoli, ho solo fatto il mio dovere: applicare le norme. Ho grande rispetto per la magistratura ma quest’ultima è fatta di uomini, che possono anche sbagliare. Tutti gli ordinamenti dei paesi democratici prevedono due o tre gradi di giudizio perchè chi giudica può anche sbagliare. Mediocredito Centrale, presieduta da me, prestò denaro a Corbelli per la sua attività imprenditoriale. L’anno del prestito il Napoli retrocesse, ma quei soldi sono stati restituiti”.

La famiglia Naldi? “È una famiglia di grandi imprenditori ma Naldi non è stato un gran presidente. Nel 2004, ad Atene, Ciampi chiamò Petrucci e me, dicendo che il problema di Napoli era un problema serio. Spiegai a Ciampi come stavano le cose. Abbiamo fatto tutto quello che si poteva fare ma nessuno di serio prese in tempo il Napoli con serietà”.

Sulle proposte per la nuova Champions: “Durante la settimana va bene che il calcio europeo si evolva ma toccare i campionati la domenica significa non solo svilire la serie A ma anche portare, verso il basso, l’interesse nei confronti della serie B e delle altre leghe minori. La forza del calcio è quella di essere uno sport popolare. Portare le coppe internazionali arricchirebbe i grandi club partecipanti ma vorrebbe anche dire trasferire la ricchezza in mano a pochissima gente. Questo schema non mi piace, bisogna continuare con i campionati nazionali e dedicare i giorni infrasettimanali alle coppe internazionali, modificandole in base alle varie esigenze. Se si vuole evitare l’arricchimento dei grandi è necessario uno strumento: la mutualità. Ovvero ripartire le risorse portate dalle coppe internazionali, togliendo qualcosa a chi vince per inserirlo nel calderone del denaro distribuito a tutti. Penso che se il calcio andasse nella direzione auspicata da Andrea Agnelli forse quest’ultimo diventerebbe vecchio vedendo che il progetto funziona, ma i suoi figli vedrebbero un calcio meno importante”

Sartoria Italiana
Vesux

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.