Carratelli: “Allan? Sarebbe più grave la perdita di Koulibaly”

"Rog e Diawara? Si vede che non sono all'altezza"

Mimmo Carratelli, storica firma del giornalismo partenopeo, ha parlato durante la trasmissione A Tutto Napoli su RMC Sport, organizzata in collaborazione della redazione di Tuttonapoli.net, per commentare le ultime vicende legate agli azzurri all’indomani della vittoria in Coppa Italia contro il Sassuolo. “Ho visto un buon Napoli ma – ha detto – anche un buon Sassuolo che ha giocato a tutto campo e ha tenuto la partita aperta fino alla fine. Ho visto il classico Napoli, quello che lotta per il secondo posto. Le squadre di De Zerbi giocano un buon calcio, i neroverdi avevano delle assenze importanti ma ho visto una buona prestazione complessiva. Qualcuno ha parlato di gara soporifera, io la vedo diversamente”.

Quale futuro per Allan? “Le notizie parigine non sempre sono esatte, 80-90 milioni di euro non rappresentano una cifra sostenibile per il Fair-Play Finanziario del PSG. Mi sembra trattativa campata in aria, il Napoli è su Barella ma il problema azzurro è che più o meno ogni anno deve cedere per fare plusvalenze. De Laurentiis non ha risorse per comprare senza vendere, è ovvio che debba poi esserci una cessione importante”.

Se dovessero esserci grandi offerte per entrambi, sarebbe da cedere Allan o Koulibaly? “Io venderei il brasiliano, Koulibaly è l’80% della difesa. Albiol ha superato da tempo i 30 anni, sarebbe più difficile sostituire il nazionale senegalese. Mancava per squalifica col Bologna e il Napoli ha subito due gol, ieri è stato provvidenziale in due o tre occasioni. Sta prendendo confidenza col centrocampo, forse vuole fare anche il regista (ride, ndr)”.

Il Napoli ha messo sul mercato Rog, meglio cedere il croato o Diawara? “Sarri li impiegava poco e De Laurentiis accusava il vecchio tecnico, ora entrambi sono sul mercato e Sarri aveva ragione. Forse non sono all’altezza del Napoli. Diawara ha perso qualcosa in personalità, Sarri diceva che in allenamento sembrava un 30enne. I due non sono, però, all’altezza dei titolari”.

Milik continua a segnare tanto. “E’ un attaccante vecchia maniera, un centravanti fisico e di area di rigore. La novità di ieri è stato il ritorno di Insigne sulla corsia mancina, grazie a lui sono arrivati i due gol. Lorenzo vale tanto su quella fascia, forse ha 2-3 giocate a partita ma sono irresistibili”.

Fonte: TMW

Tufano
Vesux
Pizzalo Pozzuoli

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.