Carratelli: “È solo un duello Napoli-Juve”

È solo un duello Juve-Napoli. Alle spalle cede la Lazio sul campo del Genoa (2-3 al 95’ dopo la rimonta laziale di due gol, infortunati Klose e Brocchi), frana l’Inter a Siena (1-3, difesa disastrosa, espulso Chivu). La Lazio si allontana a sei punti dal Napoli, l’Inter a nove.
La Juventus si riprende i tre punti di vantaggio sul Napoli vincendo a Verona (2-1). Più impegnativa la gara del Napoli contro il Catania, più morbida la trasferta della Juve a Verona. Un Chievo rintanato (5-3-2) e bell’addormentato nel primo tempo consegna il successo alla Juve (10’ Matri, 42’ Lichtsteiner). La fiammata dei veronesi nel primo quarto d’ora della ripresa porta al gol di Thereau (52’), poi la Juve passa soffrendo al controllo del match. Ottava vittoria juventina in trasferta e record dei punti fuori casa (26). La Juve era priva degli squalificato Bonucci e Vucinic, fuori Marchisio e Chiellini infortunati, Asamoah impegnato nella Coppa d’Africa. Pirlo ha giocato al piccolo trotto, Pogba sgonfio (qualche spunto nel secondo tempo), i migliori sono stati Lichtsteiner e Vidal che hanno esaltato la “catena” di destra.
E’ stata una vittoria preziosa perché dopo il dominio nel primo tempo, la Juve rabberciata e pizzicata dal gol di Thereau ha dovuto stringere i denti. Ma le “cifre” parlano di 14 conclusioni della Juve, sei nello specchio della porta, tre appena i tiri del Chievo nello “specchio”, possesso-palla dei bianconeri al 56 per cento.
Il Napoli torna a inseguire e gli impegni si fanno più duri. Napoli e Juve giocheranno sabato: alle 18 i bianconeri contro la Fiorentina, alle 20,45 il Napoli a Roma contro la Lazio. Sfida apertissima. Pur non in condizioni brillanti, la squadra di Conte (in tribuna a Verona per la prima delle due giornate di squalifica) tiene il campo con grande sacrificio e dedizione.
Il Napoli sta correndo di più: 10 punti nelle ultime quattro partite, 8 per la Juve. E’ in trasferta che la squadra torinese va più forte con i suoi 26 punti contro i 20 degli azzurri. In casa, è in vantaggio il Napoli (29 punti contro i 26 dei bianconeri).
Anche il Napoli, contro il Catania, ha risolto la sua partita nel primo tempo con i gol di Hamsik (31’) e Cannavaro (44’). Gli azzurri sembrano più in palla. La Juve ha diminuito il suo ritmo, è meno esplosiva, ma ha esperienza e carattere per reggere, si fa più prudente mancando le energie, non è più totalmente aggressiva e offensiva.
Si può dire che il Napoli è al 70 per cento e la Juve al cinquanta. A Verona, Anelka dopo un anno e mezzo di poco calcio in Cina è rimasto in panchina. Con la squadra tesa a “tenere” il risultato, nella ripresa Conte ha “comunicato” ad Alessio di impiegare giocatori capaci di tenere palla ed ecco Padoin per Lichtesteiner, stremato da mille corse, e poi Isla per Matri (maggiore copertura). E’ mancato ancora Giovinco e Quagliarella al suo posto dal 58’ non ha fatto meglio. Nella ripresa il Chievo si è organizzato, è stato più compatto e ha tenuto a bada la Juve.
A metà febbraio ritorna l’Europa. La Champions (Juve a Glasgow contro il Celtic) imporrà ai bianconeri un maggiore dispendio di energie per passare il turno e sarà necessaria la formazione al completo per andare avanti. In Europa League, il Napoli affronterà la squadra ceca del Viktoria Plzen con gli acquisti di gennaio (Calaiò, Armero, Rolando) e potrà tenere “al riparo” i titolarissimi. Sembra in vantaggio il Napoli nel “rapporto” campionato-Europa.
Comunque, come dice Mazzarri, la rincorsa allo scudetto passerà attraverso partite che saranno “guerre”, cioè impegni sempre più duri contro avversari, tutti gli avversari, che hanno bisogno di punti e non concederanno nulla, più in soggezione forse contro la Juve, meno condizionati dagli azzurri. Staremo a vedere. Come nel poker, i conti si faranno alla fine.

Fonte: Il Napolista.it

La Redazione

M.V.

Sartoria Italiana
Vesux

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.