Castellammare: sassi e fumogeni, la grande paura dopo le emozioni

Pietre tra opposte tifoserie al termine della partita. Rissa in serata: botte a due giovani

Città blindata: si chiude senza gravi incidenti il derby tra Juve Stabia e Nocerina, ad eccezione di una breve sassaiola tra le due tifoserie al termine dell’incontro. Il piano antitafferugli coordinato dalla prefettura e messo in pratica dal commissariato di polizia locale ha funzionato. Centinaia di poliziotti, affiancati da carabinieri e vigili urbani, assistiti anche da un elicottero costantemente in volo sulle parti calde della città, hanno garantito la sicurezza degli stabiesi e dei tifosi che hanno assistito al derby. Misure che hanno contenuto i tentativi di offesa messi in atto da entrambe le tifoserie.
Ad avviare in città il lavoro di sicurezza è stato il primo cittadino Luigi Bobbio che con un’ordinanza ha disposto per ordine pubblico la chiusura, per alcune ore, degli esercizi commerciali al viale Europa. Quindi la chiusura anticipata alle 12 delle lezioni scolastiche. Con negozi chiusi e bambini a casa, in una città assediata dalle forze dell’ordine, i tifosi più facinorosi di entrambe le squadre sono affluiti verso gli spalti senza problemi. Accesso relativamente tranquillo, a cui non sono seguiti gravi scontri, rendendo inutile ogni intervento dei poliziotti in tenuta antisommossa.
Urla, cori spesso offensivi, minacce di qualche sconsiderato, ma sostanzialmente al termine dei 90 minuti di gioco, tutto è trascorso senza gravi problemi, merito forse anche del risultato. Gestita senza indugi, dunque, la trasferta stabiese degli oltre seicento tifosi della Nocerina. Tra gli episodi più rilevanti, è da registrare una sassaiola verificatasi nei pressi del viale Europa, vicino al raccordo per l’autostrada, al termine dell’incontro. Un gesto inconsulto messo in atto da pochi sconsiderati di entrambe le tifoserie, contro cui è immediatamente partita la controffensiva condotta dagli agenti di polizia. A poche centinaia di metri c’è stato anche un lancio di fumogeni e poi l’alleggerimento degli agenti. «Sono dispiaciuto per un tale episodio» spiega il primo cittadino Bobbio, «in questo caso non parliamo di tifosi ma di imbecilli, come quelli che in mattinata hanno imbrattato le panchine in villa comunale (scritte contro la Nocerina, ndr). In ogni caso è evidente che la città ha collaborato, le misure di sicurezza hanno funzionato, tutto è andato bene, grazie anche ai 40 vigili municipali impegnati in via straordinaria. Avrei preferito solo un risultato migliore per la Juve Stabia». Rientrate anche le misure di sicurezza disposte dall’Anas, che aveva predisposto blocchi temporanei della circolazione sulle rampe dello svincolo di Castellammare sulla Sorrentina e sulle rampe di accesso dello svincolo autostradale. In serata rissa tra giovani di opposte tifoserie, ad avere la peggio due ragazzi supporter della Nocerina, picchiati nei pressi dello svincolo autostradale vicino al Sarno. Poi il loro scooter è stato scagliato nel fiume.

Fonte: Il Mattino

La Redazione

M.V.

Sartoria Italiana
Vesux

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.