Cavani risponde a De Laurentiis: “Dichiarazioni forti, voglio parlare con lui”

L’affaire Cavani sta per esplodere. In un senso o nell’altro. Aurelio De Laurentiis ha acceso la miccia sabato in un’intervista a radio Rai: “Io credo che Cavani sia un uomo vero e lo dovrebbe dimostrare restando al Napoli. Se dovesse decidere di andare via, auspicherei una soluzione entro il 20 luglio, altrimenti gli sfascio la testa”. L’espressione colorita è in realtà un’ultimatum che il patron ha lanciato al Matador: bisogna fare in fretta perché la società azzurra dovrà poi trovare un sostituto in caso di addio. La risposta di Cavani non si è fatta attendere: “Queste dichiarazioni di De Laurentiis – ha spiegato dopo la sfida contro Tahiti in Confederations – sono molto forti e pesanti. Mi dispiace molto, voglio un confronto da vicino”. Non resta che aspettare, dunque. A fine mese, tra l’altro, sono attesi in Italia i procuratori dell’uruguaiano proprio per fare il punto della situazione con Aurelio De Laurentiis.

BENITEZ-NAPOLI, E’ AMORE –
 Se i rapporti con Cavani sono tesi, quelli con il nuovo allenatore Rafael Benitez sono ottimi. Il weekend trascorso ad Amalfi ha cementato l’intesa tra il patron e il tecnico castigliano che spiega così la scelta. “Ho scelto questo progetto perché il presidente mi ha conquistato: ha preso un aereo privato per venire a conoscermi a Londra. Mi ha messo a capo di un progetto – ha spiegato in una lunga intervista concessa ad As – e non vedo l’ora di cominiciare. L’atmosfera è fantastica, i tifosi mi chiamano ‘Rafè re di Napoli’ e io voglio ripagare il loro entusiasmo”. Le concessioni sul mercato sono poche, ma comunque significative. “Non attingeremo solo in Spagna”. Un connazionale, però, gli piacerebbe averlo. Si tratta di Josè Maria Callejon, esterno offensivo del Real Madrid. “E’ un buon giocatore, ma è prematuro parlarne. Adesso il Real non sa ancora chi compra e chi vende: sta risolvendo la questione dell’allenatore”. Qualche anno fa, sarebbe potuto diventarlo proprio Benitez: “Quando ero al Liverpool, ci fu un contatto, ma poi non si concretizzò. Ora è inutile parlarne, ho appena firmato per il Napoli e penso soltanto a questo”.


MERTENS IN CITTA’ –
 L’attaccante belga ha trascorso il weekend in città: ha sostenuto le visite mediche e sta cercando casa. Le sue uniche dichiarazioni sono affidate al De Telegraaf: “Ho firmato un contratto quinquennale. Non vedo l’ora di lavorare con Benitez: mi ha voluto fortemente: è uno stimolo in più”.

Fonte: Repubblica.it

La Redazione

G.D.S.

Tufano
Vesux
Pizzalo Pozzuoli

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.