CDM – Diritti d’immagine, Vodafone e la campagna con Hamsik. Qualcosa si muove…

La nuova campagna pubblicitaria, benchè di forte impatto, fa effetto per un altro motivo. Da Fuorigrotta al centro, passando per Chiaia fino ad arrivare alla parte alta della città – Vomero e Arenella – Marek Hamsik, in lungo e in largo, mostra muscoli e tatuaggi; indossa una shirt rossa (in linea con i colori storici dell’azienda di telefonia) ma non è griffato Napoli. Sui cartelloni pubblicitari di diverse dimensioni non c’è alcun marchio ufficiale. Ed è questa la novità. Vedere Hamsik testimonial Vodafone senza che da nessuna parte vi sia un riferimento alla società proprietaria del suo cartellino ed anche esclusivista dei diritti di immagine del calciatore, induce a pensare che forse nella gestione di questi diritti qualcosa è cambiato. Che Higuain continui ad essere sponsor Nike, si sa. L’attaccante argentino ha mantenuto il suo contratto con l’azienda americana almeno fino alla scadenza e con il Napoli, al momento dell’ingaggio, ha fatto un accordo diverso. Ma che Hamsik e probabilmente altri calciatori azzurri siano liberi di negoziare la propria immagine con qualsiasi azienda, è un concetto che stride fortemente con quella che è stata finora la politica del club. E’ più verosimile invece immaginare che il Napoli abbia deciso di sviluppare in maniera più ampia e dunque anche più vantaggiosa l immagine dei propri tesserati. La svolta: finora erano i marchi con i quali il Napoli ha una partnership a poter sponsorizzare i propri prodotti con testimonial azzurri. Oggi Vodafone, che finora non aveva alcun rapporto pubblicitario con la società sportiva, può decidere di avere Hamsik o anche altri protagonisti della squadra nelle campagne pubblicitarie. Sarà il giocatore e non il Napoli al centro della campagna, ma sarà sempre il Napoli a negoziare i diritti di immagine del testimonial. L’area marketing, dunque, sviluppa nuove forme di collaborazione valorizzando a livello nazionale e internazionale l’immagine dei propri tesserati. E’ il segno dei tempi, naturalmente.

fonte: corriere del mezzogiorno

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.