CdS – Crotone- Juve Stabia: caccia al primo successo

Aspettando il ritorno (pre­visto per martedì) di Denilson Gabio­netta, il Crotone si rituffa nel campiona­to, dopo aver cancellato, con lo splendi­do pareggio di Varese, quell’odioso -1 inflitto alla società per problemi ammi­nistrativi. E lo fa con tanta rabbia in cor­po per avere ciccato la prima con il Li­vorno a conclusione di una prova bella nel primo tempo, ma da dimenticare nella ripresa.

L’appuntamento allo Scida con una Juve Stabia neopromossa che a Crotone evoca una data storica: 30 aprile 2000. La gara finì con un pareggio, 2-2, ma non è questo quello che conta. Quel pun­to permise al Crotone, allenato di Anto­nello Cuccureddu, di approdare per la prima volta in B. E oggi, per la prima volta dopo tante battaglie nell’ex C1, Crotone e Juve Stabia si incontrano in B. Una Juve Stabia allenata da Piero Braglia ben conosciuto da queste parte per avere guidato il Catanzaro nell’anno 2003-04 promosso in B dopo una splen­dida battaglia proprio col Crotone gui­dato da Gasperini, oggi guida dell’Inter.

GALARDO –Ed è proprio il capitano cro­tonese, Antonio Galardo, presente nel Crotone di Gasperini e in questo di Leo­nardo Menichini, a lanciare la carica:

«Una gara non facile, ma noi siamo più che mai decisi a conquistare il massimo dei punti. Stiamo facendo bene e voglia­mo sfruttare questo stato di forma. Per il momento abbiamo cancellato la pe­nalizzazione. Ora è il momento di strin­gere i denti e conquistare la prima vit­toria di questo campionato che è diffici­lissimo. La Juve Stabia, anche se a ze­ro punti, è una squadra da temere. E’ ri­masta quasi la stessa dello scorso anno allorquando da quinta classificata ha superato, nei play off, Benevento e Atle­tico Roma ed è volata in B. Noi, sia chia­ro, vogliamo vincere per avvicinarci sempre più alle zone meno rischiose».

La Redazione

A.S.

Fonte: Corriere dello Sport


Tufano
Vesux
Pizzalo Pozzuoli

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.